Diritti

Apriamo le finestre dell’informazione

 Nasce "Non chiederci la parola", blog sullo stato dell’informazione italiana

"Non chiederci la parola" è una finestra che Altreconomia ha aperto sul mondo dell’informazione italiana. Prende le mosse dai volumetti "Informazione istruzioni per l’uso" che sono stati pubblicati in questi anni.

Sappiamo bene che l’informazione del nostro paese è in crisi e i motivi, per chi decide di guardare, sono noti. Sono meno conosciuti i meccanismi che generano una distorsione della realtà così evidente da apparire normale.

In questo blog cercheremo di seguire le evoluzioni, le tendenze, i black out, ma anche le novità, i segnali positivi e le esperienze vincenti, di questo enorme piatto della mente di cui si nutrono gli italiani. Lo faremo con un occhio all’estero, dove capita che l’indipendenza dell’informazione non sia più una virtù. E lo faremo guardando alle dinamiche politiche economiche e sociali che vi sono dietro.

Terremo presenti alcune parole chiave: la qualità della stampa ad esempio, la sua indipendenza, la libertà esercitata e non solo quella rivendicata, la concentrazione del mercato che strozza sempre di più le voci che si distinguono dal coro.

"Non chiederci la parola" non è un blog che si rivolge solo a giornalisti critici verso il settore in cui operano, ma vuole toccare esattamente ognuno di noi in quanto fruitore di un’informazione dalle cui sorti passa sempre di più la nostra malandata democrazia. 

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia