Altre Economie

Una marcia per l’acqua nella valle del Mis

Sono partiti i cantieri della "diga della discordia", quella costruita da Energie Valsabbia spa nella valle del Mis, all’interno del Parco nazionale delle Dolomiti bellunesi (vedi Ae 125).
Per questo, domenica 22 luglio il Comitato bellunese "Acqua bene comune" ha convocato una manifestazione, una passeggiata di cinque chilometri fino al cantiere (le info nel box), per dire no al progetto: "Stanno distruggendo la Valle del Mis. Una bellezza senza tempo. Quello che la natura e l’acqua hanno creato in migliaia di anni, rischia di essere distrutto per sempre" si legge nell’appello (continua sotto)

Dove prima c’era un torrente, con i suoi salti, i suoi rivoli, le sue pozze, ora stanno mettendo un tubo, diritto, sempre uguale a se stesso. Freddo, artificiale. Dove prima c’erano sassi, oggi c’è cemento.

Puoi leggere l’appello del Comitato bellunese "Acqua bene comune" a questo link

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia