Altre Economie / Attualità

La riscossa dei servizi pubblici che tornano patrimonio di tutti

Dall'acqua all'energia, dai rifiuti ai trasporti la privatizzazione fa marcia indietro in 1.600 città e 46 Paesi. Una ricerca del "Transnational Institute" ha censito 835 casi di "rimunicipalizzazione" in cui cittadini ed enti locali, dal 2000, si sono riappropriati di settori fondamentali per la collettività
Tratto da Altreconomia 196 — Settembre 2017
Una manifestazione a favore dell'acqua pubblica a Terrassa, cittadina spagnola vicino a Barcellona
Una manifestazione a favore dell'acqua pubblica a Terrassa, cittadina spagnola vicino a Barcellona
Dal febbraio di quest’anno, i cittadini di Oslo sono tornati “proprietari” della raccolta dei rifiuti. Si sono riappropriati di un servizio pubblico fondamentale appena in tempo. La Veireno, società privata che si era aggiudicata l’ultimo affidamento nell’ottobre 2016 -nella capitale della Norvegia, la pratica della gara durava da vent’anni-, era sull’orlo del fallimento e della bancarotta. Riassunti tutti i 170 dipendenti -che sotto Veireno erano costretti anche a settimane lavorative da 90 ore- e soddisfatti i beneficiari del servizio, più...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia