Esteri / Inchiesta

Redazioni libere d’Europa

Ecco chi pratica ancora l’informazione indipendente. Ad Atene è nata la rete europea delle testate alternative. 10 Paesi e 20 imprese. C’è anche Altreconomia
Tratto da Altreconomia 197 — Ottobre 2017
La redazione di “El Salto”, testata spagnola che pubblica una rivista mensile su carta con sei edizioni regionali e una tiratura di 20mila copie. Conta 19 lavoratori, di cui 6 in redazione - © El Salto
La redazione di “El Salto”, testata spagnola che pubblica una rivista mensile su carta con sei edizioni regionali e una tiratura di 20mila copie. Conta 19 lavoratori, di cui 6 in redazione - © El Salto
“L’indipendenza ha un costo: unisciti alla cooperativa per la libertà d’informazione!”. Questo è lo slogan di TAZ (www.taz.de), il più grande giornale cooperativo europeo -oltre 200mila lettori, 50mila soci, 250 collaboratori e un capitale sociale di 15 milioni di euro- ma è ben più di un invito pubblicitario. La realtà dell’informazione in Europa oggi è drammatica, se si considera che gli editori puri e i media indipendenti sono sempre meno e devono “competere” con grandi testate commerciali, che fanno capo...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia