Ambiente

Questa svolta tocca a noi!

Una guida alla transizione dalle fossili alle fonti rinnovabili per famiglie, imprese, comuni. Un manuale per cambiare! La rivoluzione dell’energia pulita è già iniziata: cittadini, imprenditori e decisori politici sono i protagonisti della transizione verso un modello economico "carbon free".
Partecipate alla nascita di questo libro con una produzione dal basso!

Contribuite anche voi alla nascita del nostro nuovo libro. Basta il preacquisto di una copia al prezzo scontato di 10 euro, da affettuare attraverso il sistema Produzionidal basso.
Verrà spedito a chi l’ha preacquistato da metà luglio, senza costi aggiuntivi.
Ecco una sinossi:

Il sistema energetico in Italia si basa al 90% su fonti fossili, petrolio, gas e carbone, inquinanti, climalteranti e destinate a esaurirsi.
La “svolta” è questo manuale – ispirato al “Manifesto per l’energia sostenibile. Dalle fossili alle rinnovabili”, di EnergoClub: un agile guida per famiglie, amministratori locali e imprenditori che vogliono virare verso la sostenibilità, utilizzare energie da fonti rinnovabili, ridurre gli sprechi di energia e risorse, aumentare la competitività delle loro imprese, abbattere i costi socio-sanitari causati da gas serra e sostanze inquinanti nella propria comunità, creare occupazione stabile, migliorare la qualità della vita e del tempo libero di tutti.
Azioni concrete “dal basso” che condurranno il nostro Paese a liberarsi dalle “fossili” nei prossimi 30-40 anni. Perché un’economia attenta alla sostenibilità è praticabile, efficace e combatte la crisi economica: queste pagine ne sono la riprova.

Il libro è a cura di EnergoClub Onlus.
EnergoClub Onlus opera dal 2005 per favorire la conversione del sistema energetico attraverso la promozione di un uso sostenibile delle fonti rinnovabili, l’educazione all’uso razionale delle risorse, la tutela e valorizzazione della natura e del territorio: www.energoclub.org, www.energeticambiente.it, www.soleinrete.it

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia