L’eco Kakebo. Come risparmiare in modo ecologico e solidale

Il quaderno dei conti di casa di Altreconomia
ISBN 9788865162965

Prezzo: 12,90

144 pagine / 15×21 cm / tutto a colori / Illustrazioni di Francesco Poroli


Risparmiare fino al 30%, ridurre lo spreco e spendere in modo più “giusto” per l’ambiente, per le persone e per se stessi. Inizia subito con L’Eco Kakebo: il quaderno per tenere i conti di casa che ti aiuterà a cambiare il tuo stile di vita!

Uno strumento facile e divertente per migliorare la nostra vita e il nostro Pianeta. Un libro allegro, a colori, perfetto per fare un regalo originale. Un esercizio “zen”, tra benessere e autodisciplina, per ritrovare il piacere della scrittura manuale.

Kakebo è il nome giapponese del vecchio “libro dei conti di casa”, l’agenda che i nostri nonni compilavano per tenere in ordine e sotto controllo la propria contabilità personale e familiare… Codificato nel 1904 dalla giornalista Motoko Hani*, il Kakebo oggi è uno strumento semplice ed efficace conosciuto e usato in tutto il mondo.

Nell’era dei pagamenti elettronici sempre più veloci e immateriali, scrivere su un quaderno si rivela infatti una sana pratica “slow” utile per rallentare e ragionare sul proprio stile di vita e consumare in modo più consapevole. Non solo quindi specchietti e griglie da compilare sommare e computare, ma anche informazioni, consigli e idee, spunti, spazi per disegni, appunti e considerazioni personali.

E in più L’Eco Kakebo non scade mai: si può decidere liberamente quando iniziare il proprio ciclo di risparmio per i successivi 12 mesi, perché è completamente personalizzabile.

Un’idea perfetta per fare un regalo in ogni momento dell’anno!

Oltre ai preziosi consigli, nelle pagine di apertura di ciascuno dei 12 mesi troverete altrettanti brevi scritti di alcuni dei maggiori interpreti delle “economie solidali”. Esperti e organizzazioni che da anni si battono per promuovere un’economia più equa, la sobrietà nei consumi, soluzioni eco-sostenibili nella vita quotidiana:

Maurizio Davolio, AITR Associazione Italiana Turismo Responsabile. Andrea Baranes, Banca Etica. La Campagna Bilanci di Giustizia. Società di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo. Gianluca Ruggieri, Cooperativa ènostra. Lucia Panaroni, La saponaria. Giulietta Pagliaccio, FIAB Federazione Italiana Amici della Bicicletta. Maurizio Gritta, Iris Bio. Stefano Ciafani, Legambiente. Gianni Fortunati, Caes. Michele Pasinetti, Cauto. Alessandro Franceschini, Altromercato.

Alcune pagine di L’eco kakebo

Recensioni:

Donna Moderna, 24 gennaio 2018, vecchia edizione

 

donnamoderna_kakebo_ae

 

Il banner

Il maialino zen

kakebo_zen

 

* Motoko Hani: prima donna giornalista giapponese, fondò con il marito la rivista “Fujin no tomo” (La compagna della donna, ndr) dedicata alle donne nella quale divulgava la finanza personale, promuovendo l’indipendenza (non solo economica) delle giapponesi. Intellettuale, considerava le spese per la cultura non come un costo, ma come un investimento per migliorare se stessi e il proprio benessere.

家計簿: si scrive Kakebo, ma si pronuncia “kakeibo”.