Ambiente

Nigeria, il prossimo golfo

Shell patteggia per evitare il processo sull’assassinio di Ken Saro-Wiwa (nella foto)

Quattordici anni dopo la morte dello scritto e attivista, il colosso petrolifero anglo-olandese Shell ha accettato di pagare 15 milioni e mezzo di dollari per evitare di comparire nel processo nel quale è accusata di complicità con il regime militare per l’esecuzione di 6 attivisti che si opponevano, nel 1995, all’estrazione di petrolio.

Il pezzo sul Corriere è qui.

Sull’argomento abbiamo pubblicato il libro "Il prossimo golfo" (che trovate qui).

Per saperne di più visitate i siti:  www.wiwavshell.orgwww.shellguilty.com e www.remembersarowiwa.com

 

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia