Altre Economie / Varie

La valle autentica del Kenya

Economie solidali, presìdi Slow Food e riscatto delle comunità più emarginate. Diario di viaggio in compagnia dell’ong Mani Tese a cura di Altreconomia edizioni. Ecco “Kenya. Una guida di turismo responsabile”

Tratto da Altreconomia 173 — Luglio/Agosto 2015

A ovest di Nairobi, nella Rift Valley, c’è tutto un altro Kenya. Che è immerso nel patrimonio naturalistico ambientale che ha reso celebre il Paese ma contemporaneamente vicino ad alcune delle più emarginate comunità, quella degli Ogiek -nella foresta di Mau, nella contea di Nakuru- e  quella degli Ilchamus -nella contea dei laghi Baringo e Bogoria-.

I grandi parchi e le riserve dei laghi alcalini di Nakuru, Bogoria, Elmentaita o di quelli dolci di Naivasha e Baringo non sono da perdere, ma la vera novità è il percorso di turismo responsabile sviluppato nell’ambito del progetto “Economie locali, tutela della biodiversità e sviluppo del turismo responsabile”, coordinato dalla Ong italiana Mani Tese (www.manitese.it) e sostenuto da Regione Lombardia e Fondazione Cariplo. In poco meno di venti giorni potrete misurare la  distanza tra la Rift Valley e le spiagge di Malindi, scoprendo itinerari capaci di legare la straordinaria natura dell’area -su tutto la foresta di Mau- e i modelli tradizionali di organizzazione e vita degli Ogiek e degli Ilchamus. Lasciatevi accompagnare dall’agenzia di turismo responsabile “Terra Madre Tours and Travel” (http://terramadresafaris.com) a 2.700 metri d’altezza, nella cittadina quasi alpina di Mariashoni, assaggiando il miele biologico che gli Ogiek producono con arnie tradizionali incastrate nei rami degli alti cedri del Mau, minacciati dall’imperante deforestazione (vedi Ae 170). Oppure seguite la filiera del presidio Slow Food della pecora di Molo, conoscendo lo sviluppo alternativo e solidale del gruppo di donne del Karung Group, che ne lavora la lana e immette in circuiti fair trade i prodotti finiti. Sono loro i protagonisti del libro “Kenya. Una guida di turismo responsabile”, del nostro Duccio Facchini, un viaggio alla scoperta di “chi sta dietro al successo del Kenya”. La guida di Altreconomia edizioni (128 pp., 12,50 euro, con un prezioso inserto fotografico) contiene anche un contributo di viaggiemiraggi, che il 13 agosto ha organizzato la prossima partenza, www.viaggiemiraggi.org. Seguendo le precise annotazioni di Duccio, però, è possibile anche organizzare il proprio viaggio in autonomia. —
 

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia