Ambiente

La mappa del petrolio, un’inedita geografia italiana

L’Italia come la Louisiana? La macchia di petrolio fuoriuscita dalla piattaforma petrolifera della Bp, nel Golfo del Messico, è più o meno grande quanto la Sicilia: provate a immaginarvela. Ma la cartina che vedete in questa pagina serve anche ad…

L’Italia come la Louisiana? La macchia di petrolio fuoriuscita dalla piattaforma petrolifera della Bp, nel Golfo del Messico, è più o meno grande quanto la Sicilia: provate a immaginarvela. Ma la cartina che vedete in questa pagina serve anche ad altro. È una “Carta dei titoli minerari” redatta dal ministero dello Sviluppo economico, e indica la cartografia ufficiale delle aree di sfruttamento e ricerca petrolifera del nostro Paese, aggiornata al dicembre 2009. I permessi sono stati concessi dal ministero dell’Ambiente e l’ultimo riguarda una concessione vicino alle Isole Tremiti. Se uno solo dei pozzi off shore al largo delle coste italiane dovesse fare la fine di quello della Bp, sarebbe la fine del Mediterraneo. Le compagnie petrolifere italiane, Eni in testa, hanno rassicurato il ministro Stefania Prestigiacomo. Ma non le popolazioni locali.

(Guarda la mappa in alta risoluzione, è in allegato. È un’anticipazione dal numero 118 di Ae, luglio/agosto 2010, in uscita.)

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia