Obiettivo / Approfondimento

La fabbrica del consenso

Quali sono le principali “corporation” attive nei media, nella formazione della pubblica opinione e nella produzione di notizie? Nell’era del populismo mediatico e delle “fake news”, il Trasnational Institute (TNI, tni.org) ha ricostruito la filiera, i collegamenti e il potere economico dei “colossi del consenso”.
Tratto da Altreconomia 191 — Marzo 2017
Gli “studios” della Walt Disney a Los Angeles, negli Stati Uniti. La multinazionale americana vanta “collegamenti” con diversi “board” di altre corporation. Tra queste, Apple, Morgan Stanley, Nike e Starbucks - foto di Alex Millauer, www.shutterstock.com
Gli “studios” della Walt Disney a Los Angeles, negli Stati Uniti. La multinazionale americana vanta “collegamenti” con diversi “board” di altre corporation. Tra queste, Apple, Morgan Stanley, Nike e Starbucks - foto di Alex Millauer, www.shutterstock.com

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia