Altre Economie

“Io lo so fare”, da libro a concorso

"Fare" con le proprie mani e "inventare" aiutano ad essere "più leggeri" sul Pianeta, mettendo in moto la creatività e la nostra capacità. È con questo spirito che l’associazione Siqillyàh, in collaborazione con Ae, ha promosso il progetto/concorso "Io lo…

"Fare" con le proprie mani e "inventare" aiutano ad essere "più leggeri" sul Pianeta, mettendo in moto la creatività e la nostra capacità. È con questo spirito che l’associazione Siqillyàh, in collaborazione con Ae, ha promosso il progetto/concorso "Io lo so fare", che prende il nome dal libro di Marinella Correggia e nasce per valorizzare il ruolo unico e primario della manualità e del saper fare e i tentativi "di riappropriazione reale, simbolica, culturale, che decine di improbabili sperimentatori, sparsi per il globo, operano silenziosamente".
"L’edizione 2010 -scrive l’associazione Siqillyàh- ha visto il coinvolgimento di varie scuole Siciliane, decine di studenti, impegnati nel riciclo e riuso dei materiali, o nella riscoperta di antichi sapori e saperi". Perché autoprodurre significa autonomia, qualità e identità, rispetto dell’ambiente. 

Tutti i lavori selezioni sul blog http://iolosofare.wordpress.com/

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia