Esteri / Reportage

Non c’è pace per la Colombia. E i leader sociali restano nel mirino

A cinque anni dall’accordo tra governo e Farc la situazione è peggiorata, denuncia l’attivista Héctor Carabalí Charrupí. Ne fanno le spese anche i militanti sociali: oltre 420 gli assassinati dal 2016. Le multinazionali, al contrario, festeggiano

Tratto da Altreconomia 238 — Giugno 2021
Il 28 aprile 2021 in Colombia sono esplose le proteste di piazza. A fare da detonatore, una riforma fiscale che, nonostante il periodo di crisi economica, ha aumentato le tasse © Orsetta Bellani
A cinque anni dall’accordo tra governo e Farc la situazione è peggiorata, denuncia l’attivista Héctor Carabalí Charrupí. Ne fanno le spese anche i militanti sociali: oltre 420 gli assassinati dal 2016. Le multinazionali, al contrario, festeggiano To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta + digitale, Annuale digitale, Annuale carta...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.