Altre Economie / Varie

C’è lavoro e lavoro: tra foto e vino critico

L’associazione "Lisanga’ culture in movimento" promuove un concorso fotografico, in occasione di "Terra è libertà Critical Wine No Tav", in programma a Bussoleno, in Valsusa, il 7 e l’8 maggio. Il tema dei lavori è il lavoro, quello che sfrutta e quello dignitoso; quello che distrugge e quello che rispetta la terra, come fanno i vignaioli ospiti della manifestazione

“C’è lavoro e lavoro…”. Da una parte c’è quello che sfrutta, sacrifica le nostre potenzialità, violenta la terra, logora, intossica, uccide. Dall’altra ci sono un lavoro dignitoso, che rispetti la terra, utile, gratificante, con una retribuzione equa, a sostegno della collettività e della socialità. “C’è lavoro e lavoro…” è anche un concorso fotografico, promosso dall’associazione “Lisanga’ culture in movimento” in occasione di “Terra è libertà Critical Wine No Tav”, in programma a Bussoleno in Valle di Susa il 7 e l’8 maggio. 

 
Durante la manifestazione dedicata al vino critico -di cui Ae è partner- verranno esposte le fotografie inviate, e sarà il pubblico ad indicare le opere vincitrici del concorso fotografico. 
 
Ogni autore potrà presentare un massimo di 3 fotografie, ciascuna in formato 20 per 30 centimetri. Dovranno riportare sul retro nome e cognome dell’autore, luogo e anno di realizzazione, titolo ed eventualmente 2 righe di commento alla fotografia. I lavori dovranno essere spediti a Maria Teresa Messidoro, via Ravetto 38, 10052, Bussoleno, oppure consegnate a mano all’Osteria La Credenza entro e non oltre il 25 aprile 2016.
 
La quota di partecipazione è di 5 euro per autore. Il bando completo è sul sito di Lisanga’. A Bussoleno, durante la due giorni del Critical Wine, ci saranno anche i libri di Altreconomia, a cominciare da “La sovversione necessaria”, la biografia politica di Luigi Veronelli.           

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia