Attualità

Un brutto infortunio

Gli accorgimenti fiscali del campione del Barcellona e di suo padre riportati da El Periòdico, la "riforma radicale" ipotizzata per lo Ior, il maxi risarcimento alla multinazionale farmaceutica Pfizer, le radio di Rcs all’asta, i traghetti per la Sardegna e gli aumenti superiori al 65%, 2mila detenuti per salvare Expo 2015. La Svizzera chiude ai richiedenti asilo ma apre allo scambio automatico di informazioni al fisco straniero, mentre la Grecia è costretta a spegnere la televisione (pubblica). La rassegna stampa settimanale di Altreconomia

El Pais, 9 giugno
En los vagones de primera clase no hay ni un asiento libre. Son las siete de la mañana de un jueves en el tren que une Zurich, el centro financiero suizo, con Berna, la capital
 
Reuters Italia, 10 giugno
Ancora qualche colloquio con gli investitori per il bond ibrido di Enel e poi si farà il punto sull’interesse raccolto e il timing dell’operazione, ma non c’è fretta, meglio aspettare che le condizioni di mercato siano ottimali. Eventualmente si può anche rinviare alla prossima settimana
 
Il Sole 24 Ore, 11 giugno
La crisi greca non risparmia nessuno. Il governo greco di Antonis Samaras, come annunciato nel pomeriggio, ha sospeso a mezzanotte le trasmissioni della tv e della radio pubblica, la Ert, la Rai greca. I canali sono stati oscurati e il ripetitore principale situato su una montagna vicino ad Atene, è stato neutralizzato dalla polizia, secondo quanto riferito da fonti sindacali
 
presseurop, 11 giugno
“Il 2013 rischia di essere un anno terribile per i costruttori di automobili europei”, prevede Der Spiegel dopo la pubblicazione di uno studio dell’università di Duisburg-Essen, situata nella regione della Rhur dove si trova gran parte dell’industria automobilistica tedesca
 
the guardian, 11 giugno
Better recycling and resource use has potential for net exports of more than £20bn and 10,000 new jobs by 2020
 
Il Sole 24 Ore, 11 giugno
Sostenere la domanda interna e le esportazioni, migliorare la competitività delle industrie e agevolarne il processo di ristrutturazione. Questi i capisaldi del piano strategico per il settore siderurgico, presentato oggi dalla Commissione europea
 
Il Sole 24 Ore, 11 giugno
A volte ritornano, ma senza perdere il vizio. E il vizio di Luigi Zunino emblema degli immobiliaristi rampanti degli anni novanta è quello di andare a debito. E anche questa volta, nel suo ritorno sul luogo del delitto, cioè l’Opa sulla sua ex creatura, quella Risanamento da cui ha dovuto fare un passo indietro pena il fallimento, i soldi messi sul piatto con ogni probabilità non usciranno dal suo portafoglio
 
Internazionale, 12 giugno
“Nella curia ci sono persone sante, davvero, persone sante. Ma c’è anche una corrente di corruzione, c’è anche questa. Si parla di lobby gay, e veramente è qui. Bisogna vedere cosa possiamo fare”
 
el Periòdico, 12 giugno
La Fiscalía de Barcelona sospecha que la estrella azulgrana ha ocultado a Hacienda cuatro millones
 
Bloomberg, 12 giugno
Teva Pharmaceutical Industries Ltd. (TEVA) and Sun Pharmaceutical Industries Ltd. will pay $2.15 billion to Pfizer Inc. (PFE) and a partner to settle litigation over unauthorized sales of the heartburn drug Protonix
 
Corriere della Sera, 13 giugno
L’accelerazione e le inchieste dei pm italiani. L’ipotesi commissariamento
 
Radiocor, 13 giugno
Enel per la prima volta sale sul podio dei giganti del mondo del settore utilities, collocandosi al terzo posto e scavalcando la tedesca E.On, complice anche la cessione da parte di E.On di alcuni asset
 
Il Sole 24 Ore, 13 giugno
Non sarà una passeggiata vendere le radio del gruppo Rcs, impegnato nell’aumento di capitale da 500 milioni di euro, racchiuse nella Finelco. Il gruppo, che controlla Radio Montecarlo, R105 e Virgin Radio Italy, è controllato per il 44,5% da Rcs e per la quota restante dalla  famiglia Hazan
 
l’Espresso, 13 giugno
Claudio Messora sul suo profilo Facebook: "Preiti avrebbe sparato chiaramente per ordine della ‘ndrangheta, per danneggiare i 5 Stelle o addirittura per cercare di aprire una trattativa". Poi il link ad una intervista con Luigi Bonaventura. Peccato che nelle parole del collaboratore di giustizia non ci sia alcun cenno al Movimento
 
Corriere della Sera, 13 giugno
Disordini nella notte, sul posto i carabinieri
 
Il Sole 24 Ore, 14 giugno
I conti dell’import-export cinese sono gonfiati, il giro delle false fatturazioni è di 75 miliardi di yuen soltanto nei primi quattro mesi del 2013. Il che contribuisce a fornire un quadro migliore (ma finto) dell’economia cinese che frena molto più di quanto non si possa pensare. Ma le bugie hanno le gambe corte
 
Il Sole 24 Ore, 14 giugno
Il dossier Cdp-Reti comincia a prendere una forma più precisa in questi giorni. Secondo indiscrezioni sarebbe infatti ormai prossima la definizione dell’incarico che la Cassa Depositi e Prestiti affiderà a una banca. Quest’ultima curerà da advisor l’individuazione dell’investitore che dovrebbe entrare con una quota di minoranza (si parla di circa un 30%) del capitale della newco creata per contenere tutte le partecipazioni nelle società delle infrastrutture pubbliche
 
Il Sole 24 Ore, 14 giugno
L’ex prefetto Francesco La Motta è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare spiccata dalla procura di Roma nell’ambito di un filone di indagine sulla gestione dei fondi del Viminale. Arresto anche per l’ex banchiere Klaus Beherend, il finanziere Eduardo Tartaglia e il broker Rocco Zullino, questi ultimi due già in carcere a Napoli
 
Il Sole 24 Ore, 14 giugno
Multa dell’Antitrust a Moby, SNAV, Grandi Navi Veloci e Marinvest per aver "posto in essere un’intesa finalizzata all’aumento dei prezzi per il trasporto passeggeri nell’estate 2011 sulle rotte Civitavecchia-Olbia, Genova-Olbia e Genova-Porto Torres" spiega l’Authority in un comunicato. La multa per le 4 società è di 8.107.445 euro
 
Corriere della Sera, 14 giugno
Il progetto prevede l’impiego di squadre da 345 carcerati. Saranno impegnati solo quelli considerati "non socialmente pericolosi"
 
Il Sole 24 Ore, 14 giugno
Il governo svizzero "è disposto a partecipare attivamente, in seno all’Ocse (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo in Europa), allo sviluppo di uno
standard globale per lo scambio automatico di informazioni inteso a garantire la conformità sotto il profilo fiscale dei clienti esteri di gestori patrimoniali"

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia