Attualità

Questione di fiducia

Le proteste in Azerbaijan -dove il Premier Letta si è recato un mese fa per promuovere l’alleanza con l’Italia nella partita del gas-, il processo a carico della famiglia Ligresti, i cinque nuovi arresti all’Ilva di Taranto a carico dei "fiduciari" dei Riva. E poi i cantieri Tav in Piemonte, i macchinisti e la sicurezza a bordo dei treni, l’agonia del Mar Tirreno. Tornando a Srebrenica. La rassegna stampa di Altreconomia

Human Rights Watch, 2 settembre
Azerbaijan’s Crackdown on Civil Society and Dissent
 
Il Sole 24 Ore, 2 settembre
È stato fissato per il 27 settembre l’interrogatorio di Paolo Ligresti, indagato nell’ambito dell’inchiesta Fonsai della procura di Torino. I magistrati, Vittorio Nessi e Marco Gianoglio, raggiungeranno l’uomo nei pressi di Lugano. La data è stata calendarizzata dopo il via libera delle autorità svizzere alla rogatoria internazionale chiesta dalla procura di Torino
 
la Repubblica, 3 settembre
Il dirigente del commissariato Santa Viola è accusato, tra gli altri reati, di corruzione. Durante il mandato con il sindaco Guazzaloca, fu assessore alla sicurezza e divenne famoso per la discussa squadra di "vigili rambo"
 
Il Sole 24 Ore, 3 settembre
Al rientro delle vacanze è guerra all’ultimo sconto nella grande distribuzione. Le catene commerciali già dal 29 agosto hanno avviato una raffica di promozioni fatte di prezzi sottocosto sul food, vendite spinte dal 2×1, bonus benzina da ottenere sulla spesa o con i punti, buoni spesa sull’acquisto di materiale scolastico e cancelleria
 
Corriere della Sera, 3 settembre
La Corte ha stabilito che lo Stato versi alle vittime l’indennità integrativa speciale. "Una vittoria per tutti gli infettati"
 
Corriere della Sera, 3 settembre
L’accusa era aggiotaggio e falso in bilancio. Confiscate anche quote azionarie per un valore di nove milioni. Sei giorni fa alla figlia di Salvatore Ligresti erano stati concessi gli arresti domiciliari per ragioni di salute
 
Greenpeace, 4 settembre
La foresta del bacino del Congo è il secondo polmone più grande del Pianeta. Oltre a purificare l’aria, fornisce acqua dolce e terre fertili alle popolazioni, ed è l’habitat dell’elefante delle foreste, il gorilla e oltre 3 mila specie di piante uniche al mondo
 
la Repubblica, 5 settembre
L’imprenditore toscano è ai domiciliari da ieri per il fallimento di alcune società. Era finito nei guai per l’inchiesta Grandi Opere
 
la Repubblica, 5 settembre
Lo scrittore, ex di Lotta Continua, aveva difeso le azioni contro macchinari e recinzioni legittimando cesoie e attentati. La società della Torino-Lione sta preparando un’azione legale contro di lui. La replica: "Opera inutile, non cambio idea"
 
Il Sole 24 Ore, 6 settembre
Nuovo scossone per l’Ilva di Taranto. Cinque nuovi arresti sono stati effettuati dalla Guardia di Finanza nell’ambito degli sviluppi dell’inchiesta esplosa a luglio 2012 col sequestro degli impianti del siderurgico. I nuovi arrestati, quattro in carcere e uno ai domiciliari, sono tutti "fiduciari"
 
Corriere della Sera, 6 settembre
L’ex assessore arrestato per voto di scambio con la ‘ndrangheta ha fatto ricorso contro il licenziamento
 
Corriere della Sera, 6 settembre
Il pm vuole accertare se vengano violate le norme sulla sicurezza del lavoro. Indagato un dirigente. La difesa: "Leggi rispettate"
 
Legambiente.it, 6 settembre
Il 95% dei rifiuti che galleggiano in mare è plastica. Un pericolo per gli animali e l’ambiente marino. Lo rivela il monitoraggio di Goletta Verde e Accademia del Leviatano
 
Osservatorio Balcani e Caucaso, 6 settembre
La Corte suprema olandese ha stabilito questa mattina che i Paesi Bassi sono responsabili per la morte di tre cittadini bosniaco musulmani avvenuta a Srebrenica nel 1995
 
eddyburg.it, 8 settembre
Il Sindaco di Firenze, Matteo Renzi, è fermamente intenzionato a realizzare due parcheggi sotterranei, uno nell’Oltrarno, in piazza del Carmine, l’altro in piazza Brunelleschi, a duecento metri dall’area pedonalizzata di piazza del Duomo
 
Internazionale, 9 settembre
Il 2 settembre una delle cinque aule della corte suprema israeliana era affollata da un centinaio di persone, venute ad assistere alla battaglia giuridica tra il procuratore di stato e i rappresentanti di circa mille abitanti di otto villaggi palestinesi che Israele vuole espellere dalle loro case

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia