La trasparenza (im)possibile

Tutto quello che c'è da sapere sul diritto d'accesso in Italia di Avviso Pubblico
ISBN 9788865163313

Prezzo: 4,99

226 pp / Epub / maggio 2019


Accrescere la trasparenza della macchina statale come strumento più diretto e popolare per migliorare, attraverso l’esercizio del diritto/dovere a una cittadinanza responsabile, la cura dei beni comuni nell’esercizio dei poteri affidati agli amministratori pubblici.

La trasparenza dell’operato della Pubblica amministrazione è un’arma fondamentale per prevenire, contrastare e sconfiggere le mafie e la corruzione. Un libro pensato in seno all’Osservatorio Parlamentare di Avviso Pubblico e frutto della collaborazione a titolo gratuito di qualificati esperti coi quali abbiamo avuto modo di collaborare nell’organizzazione dei nostri percorsi formativi.

Il libro è stato pensato come un vademecum che possa essere d’aiuto sia agli amministratori degli enti locali, chiamati ad applicare una normativa innovativa che li induce a somigliare sempre di più a una vera e propria “casa di vetro”, sia ai cittadini che devono imparare ad utilizzarla in modo corretto per esercitare appieno i loro diritti, per partecipare alla vita della comunità, per controllare l’operato della Pubblica amministrazione e stimolarla così ad operare sempre meglio. In un’espressione, per educarsi a diventare “comunità monitoranti”. La buona politica e la buona amministrazione, elementi indispensabili per la tutela dei beni comuni, della nostra democrazia e della nostra sicurezza, esistono e si mantengono se nelle comunità vi sono cittadini responsabili che svolgono “con disciplina e onore” le funzioni pubbliche loro affidate, se agiscono con imparzialità e trasparenza, se sono fedeli alla Costituzione e alla sue leggi.

Sia gli amministratori sia i cittadini sono chiamati a operare scelte importanti. Decisioni che possono essere assunte responsabilmente se a monte del processo decisorio vi è una conoscenza quanto più completa e aggiornata del tema, del problema o del fenomeno su cui si vuole o si deve intervenire. Non si può assolvere adeguatamente e responsabilmente alla propria funzione di amministratore locale, dipendente pubblico o di cittadino senza disporre di fonti affidabili di conoscenza, e in base a quelle esercitare le competenze necessarie. In questo senso, anche il mondo dell’informazione, come emerge in un capitolo di questo libro, ha un dovere deontologico di sapere come poter utilizzare la nuova normativa in materia di diritto d’accesso agli atti della Pubblica amministrazione se intende svolgere con serietà, capacità e rigore quel ruolo di watchdog indispensabile per la salute della nostra democrazia.

L’evoluzione normativa della trasparenza amministrativa, fino al suo temporaneo approdo che sarà raccontato nella pagine di questo libro, ha rappresentato nel nostro Paese una conquista di civiltà la cui importanza viene spesso misconosciuta, o sottostimata, e proprio per questo va fatta conoscere nel modo più esteso possibile. Una conquista che deve innervare a pieno titolo la vita delle comunità. La trasparenza, infatti, deve essere intesa in modo sostanziale da chi è chiamato a presiederne l’attuazione, e non interpretata come l’ennesimo mero adempimento burocratico da sbrigare in uffici già sovraccarichi di scadenze e incombenze. Non basta stipare le sezioni “Amministrazione trasparente” dei siti istituzionali con documenti, dati e tabelle prescritti dalla norme. È indispensabile che questi dati, pur nel rispetto dei valori della privacy e della sicurezza, siano intelligibili, comprensibili e comparabili, in modo da creare o, ancora meglio, ripristinare quel rapporto fiduciario tra cittadini, politica e pubblica amministrazione che in Italia da qualche tempo si è purtroppo incrinato anche a causa di opacità e storture nell’esercizio dei poteri pubblici.

I proventi della vendita di questo libro saranno inoltre utilizzati per attivare una borsa di studio in favore di un/a laureato/a capace e meritevole che potrà collaborare alle attività dell’Osservatorio parlamentare dell’Associazione.

Il banner

 

Gli autori

Avviso Pubblico

Una rete di enti locali che concretamente si impegnano per promuovere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile: progetti, iniziative e corsi di formazione, raccolta e diffusione di buone pratiche amministrative, pubblicazione di notizie e documentazione aggiornata.