Il suolo sopra tutto

Cercasi “terreno comune”: dialogo tra un sindaco e un urbanista di Matilde Casa e Paolo Pileri
ISBN 9788865162361

Prezzo: 12,00

128 pagine / Formato 13×20 cm

Con la prefazione di Luca Mercalli, appassionato difensore del suolo
Libro finalista al premio Parco Majella 2017, che si svolge sotto l´Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, sezione saggistica.


Chi difende un prato salva tutto il suolo”: un libro per la terra.

“Non lo fa nessuno”: questo si sentiva dire Matilde Casa, sindaco di Lauriano (TO), quando proponeva qualcosa di innovativo per il suo piccolo Comune.

Poi un giorno arrivano la querela e il rinvio a giudizio. La sua colpa? Aver impedito la costruzione di “quaranta belle villette”, trasformando un terreno edificabile in agricolo. Una vicenda incredibile che avrà un “lieto fine” ma che suscita molte (e amare) riflessioni.

Il libro – un lavoro a più mani – parte proprio da questa storia.

Matilde Casa racconta la propria difficile esperienza nel suo aspetto giudiziario e umano e la “solitudine amministrativa” che ha vissuto.
Paolo Pileri, urbanista e militante  del suolo, affronta il tema della cronica “disgiunzione” italiana tra politica e saperi esperti, la cui vittima designata è proprio il suolo.

Per tentare infine una sintesi. Come ricongiungere l’elaborazione accademica sul tema alle scelte delle pubbliche amministrazioni?

Le proposte finali che ne scaturiscono sono tanto radicali quanto chiare: forgiare una cultura ambientale e civica nelle scuole, all’università, nella formazione politica; invitare i piccoli Comuni a cooperare; restituire allo Stato – perché centrale – la responsabilità sui temi legati al suolo; pungolare il legislatore perché adotti gli strumenti più efficaci a difendere i terreni dal cemento.


Rassegna stampa

Aldo Cazzullo: “Kafka a Lauriano”, Sette, Corriere della Sera, 31 marzo 2017

Tagadà, “La battaglia della sindaca anticemento”, La7  (dal minuto 1:38:55)

Quando un sindaco è indagato per troppa virtù“, Antonella Tarpino, Huffington Post

Comunivirtuosi.org, “Chi salva un prato”, Associazione dei Comuni virtuosi

Greennews, Voglio un’ecologia egoista, adesso!, di Andrea Gandiglio

Radio Popolare, Note dell’autore, di Marta Gatti

La Casa della Cultura di Milano, prof Roberto Balzani


Dal minuto 1:38:55
Dal minuto 1:38:55

La_citta_ne_parla

RAi Radio 3, Tutta la città ne parla, “La disciplina della terra“, 1 novembre 2017 – dal min 17:00


matilde_repubblica

Intervento di Matilde Casa a “L’Italia in Comune. Sindaci d’Italia nell’Aula di Montecitorio“, Rai 2.

Gli autori

Matilde Casa

Sindaco di Lauriano (TO) dove guida una giunta al femminile ma per professione si occupa di agricoltura. È stata processata (e assolta) per aver “trasformato” un terreno edificabile in suolo agricolo. Nel 2016 ha ricevuto il Premio Ambientalista dell’Anno di Legambiente.

Paolo Pileri

Docente di pianificazione e progettazione urbanistica al Politecnico di Milano, è membro di gruppi di ricerca nazionali e internazionali e consulente scientifico di ministeri, enti pubblici, fondazioni e amministrazioni locali. Tiene corsi sia alla Scuola di Architettura sia a quella di Ingegneria del Politecnico di Milano. L’inclusione del tema del suolo e delle questioni ambientali, ecologiche e paesaggistiche nella pianificazione territoriale e urbanistica è da sempre il suo àmbito di ricerca. È ideatore e responsabile scientifico di VENTO, un progetto di territorio attraverso una dorsale cicloturistica tra Venezia e Torino lungo il Po (www.progetto.vento.polimi.it). Autore di oltre 200 tra articoli e libri sulla pianificazione urbanistica e ambientale e la mobilità sostenibile. Su Altreconomia cura la rubrica “Piano terra” ed è autore dei libri “Che cosa c’è sotto” e -con Matilde Casa- “Il suolo sopra tutto”. www.researchgate.net/profile/Paolo_Pileri