Carissimo gas

Come (non) funziona il mercato dell’energia e chi lo governa - PDF di Remo Valsecchi
ISBN 9788865164723

Prezzo: 4,99

Edizione digitale in pdf. Il dossier verrà reso disponibile in forma gratuita agli abbonati della rivista: un codice promo vi permetterà di scaricarlo dal nostro sito.

Quando sono esplosi i prezzi del gas? E perché? Che cosa c’entra Amsterdam con le nostre bollette? Il dossier “Carissimo gas” curato da Remo Valsecchi risponde in maniera rigorosa e puntuale a queste e altre domande, utilizzando fonti affidabili. E lascia disarmati.
Anni di privatizzazioni, “deregulation” e finanziarizzazione dei servizi pubblici ci hanno consegnato un “modello” (fossile) che banchetta sulle crisi e sulle disuguaglianze. Poco importa che questo produca la dipendenza da regimi autoritari, l’aggravarsi della crisi climatica, la deindustrializzazione di interi Paesi, l’impoverimento delle persone o l’azzeramento di tessuti produttivi. Dove governa la speculazione finanziaria, bruciamo i diritti e lo Stato sociale disegnato dalla nostra Costituzione (altro che “È bella ma ha settant’anni”). Come dimostrano i fatti messi in fila da Valsecchi, la guerra russa all’Ucraina, le sanzioni o la presunta “ripresa” post emergenza pandemica sono le false cause degli aumenti. Così come sono false soluzioni i “tetti ai prezzi” (a spese di tutti) o la promessa tassazione degli extra-profitti (incredibili, chiedere a Eni). Se non si interviene sulla vera causa di sistema e sulle (clamorose) storture del mercato del gas, bene ricostruite in queste pagine, ci sarà poco di cui lamentarsi.
L’augurio è che questo lavoro possa finire anche tra le mani dell’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (Arera). Perché inizi a fare l’Autorità.

Gli autori

Remo Valsecchi

Per oltre quarant’anni ha svolto l’attività di commercialista, revisore legale e consulente del lavoro, oggi è pensionato. “Non amo qualificarmi con titoli, specialmente di natura professionale, estranei, all’attività di puro volontariato in qualità di cittadino, come mi qualifico. Grazie all’esperienza maturata, sia professionale sia politica, nel settore dei servizi pubblici locali, acqua, energia e gas, rifiuti, anche con ruoli di amministratore e di controllo (collegi sindacali), ho ritenuto di porre le conoscenze ed esperienze acquisite a disposizione della collettività per informare senza alcun vincolo di natura ideologica”.