Multa da 10 milioni di euro a Nestlé & Co.

E’ la notizia del giorno: Nestlé Italiana, Heinz Plasmon Italia, Plada, Nutricia, Milupa, Humana Italia e Milte Italia sono state multate dall’Antitrust: dovranno pagare 9,7 milioni di euro per aver costituito un “cartello”, accordandosi per tenere artificiosamente alti i prezzi del latte in polvere per neonati.

E’ la notizia del giorno: Nestlé Italiana, Heinz Plasmon Italia, Plada, Nutricia, Milupa, Humana Italia e Milte Italia sono state multate dall’Antitrust: dovranno pagare 9,7 milioni di euro per aver costituito un “cartello”, accordandosi per tenere artificiosamente alti i prezzi del latte in polvere per neonati. La decisione è arrivata al termine di un’istruttoria durata dal 2000 al 2004, che ha evidenziato come i prezzi del latte in polvere venduto in Italia fossero tra il 150% e il 300% più alti che nel resto d’Europa. Così, lo stesso prodotto che da noi costava in media 33,40 euro al chilo in Francia costava 14 euro, in austria 10,1 e a Londra, addirittura, 8,80.

Altreconomia racconta nel dettaglio la vicenda nel suo libro Io boicotto Nestlé a cura di Miriam Giovanzana e Davide Musso (Terre di mezzo editore/Altreconomia, 168 pagine, 9 euro) che trovate in libreria, nelle botteghe del commercio equo, oppure sul nostro sito.

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia