Approfondimento

Mr Ikea è il “Paperone” svizzero

Ingvar Kamprad, fondatore di Ikea è (ancora) l’uomo più ricco residente in Svizzera. Nel 2012 il suo patrimonio è stimato, secondo la rivista Bilan, tra i 38 e i 39 miliardi di franchi svizzeri, pari a 31-32 miliardi di euro. Kamprad è oggi il quinto uomo più ricco del pianeta, secondo Forbes, mentre era il settimo nel 2008, l’ultimo dato disponibile quando nel 2009 pubblicammo l’inchiesta "Il trucco olandese di Ikea", che ricostruisce la catena societaria del gigante del mobile low cost, nato in Svezia, e che ora spieghiamo in un video.

"La vera fortuna di Ikea, e del suo fondatore Ingvar Kamprad, non è l’idea di vendere i mobili smontati, obbligando i clienti a caricarseli sull’auto per portarli a casa. Ma -scrivemmo- quella di aver costruito una struttura societaria assai complicata e praticamente inaccessibile, una ragnatela nata apposta per sfruttare meccanismi di ‘pianificazione fiscale’ per pagare meno tasse possibile senza violare la legge. Ad esempio spostando le sede legale dei propri interessi in Olanda, dove il regime fiscale è agevolato".

Un articolo ancora attuale, specie dopo che il bilancio 2011 della holding italiana di Ikea ha evidenziato l’attenzione da parte dell’Agenzia delle entrate rispetto agli scambi tra le diverse società del gruppo con domicilio fiscale nel nostro Paese; un articolo utilizzato come "volantino" a Piacenza, dove nelle scorse settimane Ikea è stata coinvolta in uno sciopero dei lavoratori del magazzino centrale dell’impresa, il polo logistico da cui i mobili smontati raggiungono tutti gli store presenti nel nostro Paese.

I lavoratori di Piacenza sono andati venerdì sera a portare la propria esperienza a Pisa, dove invece è in costruzione un nuovo megastore Ikea. Per l’occasione, abbiamo realizzato un video che ripercorre la nostra inchiesta del 2009 e ricostruisce -"mappa" alla mano- "il trucco olandese di Ikea". Lo trovate qui sotto e sul canale You Tube di Altreconomia.     

   

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia