Attualità

La rassegna non si arresta

Da Gezi Park a Sarajevo, dalla "dipendenza" degli Ogm alla tragedia nel Canale di Sicilia, dalla sede romana di Acea agli F-35 e quell’impegno obbligatorio, dalla bancarotta Sopaf all’arresto dell’ex ministro dell’Interno Claudio Scajola. Passando per Ginevra e l’Ucraina. La rassegna stampa settimanale di Altreconomia

Il Sole 24 Ore, 5 maggio
Dal 30 giugno i professionisti dovranno dotarsi di Pos e consentire al clienta che lo chieda il pagamento della parcella attraverso il bancomat
 
il manifesto, 5 maggio
Quali interessi si celano dietro allo sviluppo e all’introduzione degli organismi geneticamente modificati nelle normali pratiche agricole?
 
Corriere della Sera, 5 maggio
Cia e Fbi in aiuto del governo di Kiev. Decine di specialisti dei servizi di intelligence e della polizia federale americana contribuiscono ad aiutare il governo ucraino
 
Il Giorno, 6 maggio
Pisapia interviene sul caso Aldrovandi in occasione della presentazione del libro scritto da Patrizia Moretti, mamma di Federico, ‘Una sola stella nel firmamento. Mio figlio Federico Aldrovandi’
 
RaiNews, 6 maggio
Gli "F35 sono aerei del futuro, i caccia che sostituiranno gli esistenti nei prossimi 15-20 anni. Abbiamo accordi con l’Esercito Italiano, forse dovremo rallentare l’acquisizione, ma non credo ci sia interesse a ridurla". A parlare è l’ambasciatore Usa a Roma, John R. Phillips
 
la Repubblica, 7 maggio
All’alba l’operazione nel Canale di Sicilia, la nave porterà uomini e donne a Pozzallo. Intanto in arrivo a Porto Empedocle la Libra con 468 migranti, tra cui 25 minori. Ieri a Trapani lo sbarco di altri 887 nordafricani. Centri d’accoglienza al collasso
 
Inganni Veraci, 7 maggio
Ho aspettato pazientemente le 9 di sera perché non volevo, pur consapevole delle dimensioni minuscole di questo blog, rischiare di contribuire anche solo per una copia alla vergogna che si è consumata in questi ultimi due giorni
 
Il Fatto Quotidiano, 7 maggio
Non bastavano le tensioni fra il sindaco di Roma, Ignazio Marino, e i soci di minoranza come il costruttore-editore Francesco Gaetano Caltagirone e il gruppo francese Gdf-Suez
 
la Repubblica, 8 maggio
L’ex ministro accusato di essersi adoperato per l’ex parlamentare Pdl, condannato per concorso esterno in associazione mafiosa e attualmente a Dubai in attesa di estradizione. Provvedimenti restrittivi per altre sette persone. Nell’indagine anche le operazioni per portare all’estero i capitali di Matacena e l’ombra di legami con la ‘ndrangheta
 
la Repubblica, 8 maggio
Può respirare ancora il polmone verde di Istanbul. Dove lo scorso anno, nel pieno centro di Piazza Taksim, si riunì una Turchia impegnata a battersi per la difesa dei propri diritti, e migliaia di "uomini in piedi" manifestarono con orgoglio e in pace richiamandosi ai valori della laicità
 
Il Fatto Quotidiano, 9 maggio
I finanzieri contestano una distrazione di oltre 100 milioni di euro dal patrimonio della holding Sopaf, in concordato preventivo. Fermati anche gli amministratori di società controllate, accusati di appropriazione di 79 milioni sottratti alle casse di previdenza di ragionieri, medici e giornalisti. Giorgio Magnoni "capo" dell’associazione per delinquere. Il fratello Ruggero è stato vice presidente di Lehman Brothers per l’Europa e presidente di Nomura per l’Europa
 
Il Sole 24 Ore, 10 maggio
Dove si bruciano i libri si finisce per bruciare anche gli uomini. L’aforisma del poeta tedesco Heinrich Heine si tramutò in una drammatica realtà la notte del 25 agosto 1992 quando l’artiglieria serba distrusse a cannonate e con bombe incediarie la Vijecnica, l’antica biblioteca di Sarajevo. Per giorni colonne di fumo nero misto a cenere coprirono il vecchio quartiere e il bazar della Bascarisja
 
Corriere della Sera, 10 maggio
La relazione dell’economista Lucrezia Reichlin all’incontro svizzero. Il nodo delle politiche monetarie

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia