L’8 marzo delle donne che reggono il mondo

Il protagonismo femminile in politica e la legge elettorale, il "bilancio di genere" nell’agenda dei partiti, una riflessione intorno alla "paternità obbligatoria" (responsabilità condivise e diseguaglianze), il "caso fiscale" intorno alla prostituzione. Una raccolta degli ultimi articoli di Elena Sisti per Ae

"Le donne reggono il mondo" è la rubrica di economia e genere curata per Altreconomia da Elena Sisti, economista e co-autrice dell’omonimo libro, in offerta per tutto il mese di marzo sul sito di Ae insieme a "La Costuitente: storia di Teresa Mattei", e "Quando vivo stagioni d’amore", la biografia di Sarina Ingrassia.

Qui sotto, gli editoriali pubblicati sulla rivista da settembre 2012 a febbraio 2013.

 

In politica, se non ora quando
Il cambiamento di cui il Paese ha bisogno passa necessariamente per un nuovo protagonismo femminile, a partire dalle elezioni del 2013 per il rinnovo di Camera e Senato

È tempo per i bilanci
In vista delle elezioni del 2013, chiediamo ai candidati di inserire nei loro programmi il “bilancio di genere”: uno strumento che misura le conseguenze delle scelte politiche su uomini e donne

 

Paternità obbligatoria
Accettare come “naturali” i ruoli che si formano in casa, senza considerare il lavoro domestico e quello di cura come responsabilità condivisa, aumenta la disuguaglianza. Qualche buona legge aiuterebbe

 

Vota Antonia
La questione della rappresentanza femminile fatica a far breccia nel dibattito pubblico sulla legge elettorale. Eppure le regole ricoprono un ruolo fondamentale

 

Non prostitute, ma prostituite
La maggior parte delle ragazze che offrono sesso a pagamento vivono una condizione di sfruttamento: perciò il dibattito sul “se e come” tassare la loro attività, è quasi offensivo
 

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia