Informàti per agire n° 5 – maggio 2009

La newsletter dei soci di Altra Economia

“Informàti per agire”

Cari soci,
ecco il “numero 5” della newsletter “Informàti per agire”, l’appuntamento mensile destinato ai soci della cooperativa Altra Economia.
Quest’e-mail è anche un invito, da parte della redazione (redazione@altreconomia.it) e del consiglio di amministrazione a partecipare, in modo critico e costruttivo, alla vita della cooperativa. L’informazione per agire, vi chiede di continuare ad agire per l’informazione libera e indipendente: scrivete le vostre impressioni a soci@altreconomia.it.

Assemblea della cooperativa: il 16 maggio 2009 a Milano, presso la sede operativa di Altreconomia in via Calatafimi, 10.
* Nella sua prima parte sarà un’assemblea straordinaria, alla presenza del notaio, indetta per approvare il Regolamento del Prestito Sociale con le caratteristiche necessarie a permettere l’entrata di FondoSviluppo come socio sovventore della nostra società, con la sottoscrizione di azioni per un valore complessivo di 75.000 Euro. Fra pochi giorni potrete leggere e scaricare il regolamento proposto sul sito di Altreconomia, all’indirizzo www.altreconomia.it/soci
* Nella seconda parte, ordinaria, verrà dapprima sottoposto all’approvazione dei soci il bilancio dell’anno 2008. Il Bilancio, la Nota Integrativa e la Relazione del Consiglio di Amministrazione possono essere scaricati dal sito nell’area riservata di ciascun socio. Per attivare il vostro profilo potete contattare l’ufficio soci all’indirizzo soci@altreconomia.it o la redazione al numero di telefono che trovate in calce a questa lettera.
Procederemo quindi all’elezione del Collegio Sindacale, come richiesto dalla normativa vigente per società cooperative il cui capitale sociale supera il valore di 120.000 Euro e come esplicitamente richiesto da FondoSviluppo. Eventuali candidature possono essere presentate inviando una comunicazione via e-mail all’indirizzo: segreteria@altreconomia.it
Infine verrà presentata ai soci un documento predisposto dal Consiglio di Amministrazione che costituisce una proposta per un Piano di Sviluppo della nostra Cooperativa nei prossimi tre anni. Su questo documento si aprirà un dibattito che, speriamo, veda la partecipazione di tutti i soci e i lettori, che dovrà concludersi entro il mese di novembre 2009 con la convocazione di un’altra assemblea in cui sottoporre all’approvazione la versione definitiva del Piano.
A supporto del dibattito verrà attivata nelle prossime settimane una apposita lista di discussione a partire dall’area soci del sito di Ae.

* Calendario della giornata:
ore 9.30 Inizio lavori e registrazione dei soci
ore 10.00 Saluto di benvenuto
ore 10.15 Assemblea straordinaria con all’ordine del giorno l’approvazione del Regolamento Soci Sovventori
ore 11.30 Inizio assemblea ordinaria. Presentazione del Bilancio 2008 e apertura della discussione.
Ore 13.00 Votazione del Bilancio
ore 13.30 Pausa con buffet (per ui verrà richiesto un contributo libero ai soci)
ore 14,00 Elezione del Collegio Sindacale
ore 14.30 Presentazione della Proposta di Piano di Sviluppo e avvio della discussione.
ore 16.00 Chiusura lavori

La cooperativa Altra Economia conta 385 soci persone fisiche: 114 sono donne e 271 uomini. 37 sono i soci persone giuridiche.
Le persone giuridiche hanno sottoscritto 35mila euro di quote ordinarie e 16.900 di quote sovventori. Le persone fisiche 31.800 euro di quote ordinarie, 20mila euro quote sovventore e 650 euro di quote lavoratori.
Sul numero di maggio della rivista abbiamo pubblicato una pagina pubblicitaria dedicata alla cooperativa Altra Economia invitando i nostri lettori a diventare soci.
Continuate ad informarvi e a far associare su: www.altreconomia.it/soci

Partnership Altreconomia e ViaggieMiraggi
È iniziata la collaborazione tra la nostra copperativa e la cooperativa ViaggieMiraggi, che lavora alla promozione del turismo responsabile. Da ora tutti i viaggiatori internazionali che sceglieranno di viaggiare con noi riceveranno in regalo un abbonamento semestrale ad Ae.

Campagna abbonamenti
Nuovi lettori cercasi: dopo aver dedicato il 2008 alla promozione della cooperativa, rinnoviamo a tutti i soci l’invito a promuovere la rivista presso amici, conoscenti, biblioteche.
Continua la promozione della campagna abbonamenti a prezzo speciale rivolta ai gruppi d’acquisto solidale (Gas). L’idea è quella di considerare Ae alla pari degli altri prodotti “artigianali, da filiera corta e biologici” che entrano nel paniere di un Gas. Proponetelo ai vostri amici se fate parte di un Gas. Per info scrivete a francesco@altreconomia.it

“C’era una volta la Borsa” – il numero 105 di Altreconomia
A maggio, appuntamento con il numero 105 della rivista.
L’inchiesta di copertina è dedicata alla Borsa Italiana, cercando di rispondere a una domanda: oggi a chi serve davvero Piazza Affari? Sul mercato azionario italiano sono quotate solo 336 società. Non ci sono 4 della prime 10 dell’economia nazionale. E meno del 40% degli italiani ha nel proprio portafoglio azioni. Eppure, siamo ossessionati dalle notizie che riguardano la Borsa. L’andamento degli indici apre telegiornali e quotidiani, anche se è utile solo all’élite che la controlla, le grandi banche che attraverso partcipazioni incrociate controllano buona parte delle aziende quotate. E Unicredit e Intesa-Sanpaolo sono anche tre le proprietarie di Borsa Italiana, che è una spa quotata in Borsa (alla London Stock Exchange).
Tra gli altri servizi: “Più affitto per tutti”, un approfondimento sulla questione abitativa, dal punto di vista di quel 20% di italiani che non possono acquistare una casa di proprietà (il Piano casa del governo è davvero necessario?); “Il mare in tavola”, che racconta il progetto per portare il pesce sostenibile nelle case dei gruppi d’acquisto solidali”; “Quanto costa volere un figlio”, sul business crescente legato ai nostri connazionali costretti a recarsi all’estero per risolvere problemi di infertilità che la legge in vigore (la Legge 40/2004) non consente di affrontare in Italia; “Cavie per l’industria della guerra”, sui danni per l’uranio impoverito tra i nostri militari impegnati all’estero e i pastori sardi (sull’isola si sperimentano armi non convenzionali da 50 anni).  
Due reportage: il primo dal Congo, dove Eni sta avviando nuove disastrose esplorazioni per raffinare petrolio dalle sabbie bituminose; il secondo dalla Campania, che racconta la storia dei lavoratori immigrati irregolari, che si ammalano in Italia per le condizioni di vita: “Ammalati e offesi”.
Per finire, il dossier “La resa dei conti”, dedicato su questo numero all’analisi delle misure prese dal governo italiano, da quello americano e dai governi dell’Ue contro la crisi economica. Sono solo palliativi. 
 
Appuntamenti con la redazione
1/Mercoledì 6 maggio, dalle 20.45, presso l’Auditorium “Battistella-Moccia” di Pieve di Soligo (Tv) c’è l’incontro “Economia solidale. Contraddizione in termini o possibilità concreta?”
Intervengono Mauro Meggiolaro, Fondazione Responsabilità Etica (Padova), Luigi Ascani, CTM altromercato (Bolzano), Luca Martinelli, giornalista di Altreconomia (Milano). Coordina la serata: Alessandro Franceschini – presidente Coop. Pace e Sviluppo. Info: www.pacesviluppo.it

2/Il 9 maggio 2009 a Milano è in programma una serata sul diritto al cibo con esperti, cena e teatro. Dalle ore 18.30 presso l’Ex Ospedale psichiatrico “P. Pini” in via Ippocrate 45.
In occasione della giornata mondiale del commercio equo e solidale, a Milano una serata per parlare di diritto al cibo e sovranità alimentare. L’evento è collegato alla campagna nazionale di sensibilizzazione “Diritto al cibo” del consorzio Ctm Altromercato, lanciata a ottobre 2008.
* ore 18,30: Incontro pubblico. E’ possibile un mercato del cibo più giusto, in cui a ciascuno sia garantito l’accesso al cibo? Ne parliamo con Vittorio Rinaldi, antropologo, Roberto Sensi, della ong Maìs e Pietro Raitano, direttore di Altreconomia.
* ore 19,30: Aperitivo a base di prodotti del commercio equo e solidale
* ore 20,00: Stefano Lucarelli metterà in scena Terracotta, uno spettacolo per recuperare il gusto autentico del cibo e la dignità delle colture locali.
* ore 21.30: Cena a buffet su prenotazione: sfiziosi piatti a base di prodotti del commercio equo e solidale, biologici e di filiera corta. Costo 15 E (bevande escluse).
Per informazioni
Ombretta Sparacino- Comunicazione e Ufficio stampa cooperativa Chico Mendes, altromercato@chicomendes.it  Tel. 02 – 54107745
Laura Anicio, ufficiostampa@altreconomia.it

3/Giovedì 14 maggio 2009, Critical Drink dalle ore 18.30 alle 20.30 presso il negozio “Chico Mendes” Altromercato della Stazione Garibaldi (piano –1) a Milano. L’appuntamento è dedicato a “L’altra via”, il nuovo saggio di Francesco Gesualdi scritto per Ae.
Ingresso libero – consumazioni 5 euro, in omaggio una copia di maggio di Ae
Sarà presente l’autore che verrà intervistato da Pietro Raitano, direttore del mensile Altreconomia.
A partire dalle 18.30 degustazione di stuzzicanti proposte a base di prodotti di commercio equo, biologici e da filiera corta.
Per informazioni
Laura Anicio, ufficiostampa@altreconomia.it

4/Domenica 17 maggio, a Roma, parteciperamo all’Altradomenica. Info: www.altradomenica.org 

5/ Martedì 19 maggio 2009, dalle ore 18.30 alle 20.30, “CONTRO LA CRISI CAMBIAMO MODELLO. ARRIVA MADE IN NO”.
Presso il negozio “Chico Mendes” Altromercato, stazione Garibaldi (piano –1), Milano. Ingresso libero – consumazioni 5 euro, in omaggio una copia di maggio di Altreconomia.
Mercati locali, filiere solidali e sostenibili
Presentazione della linea Made In No – intimo e prodotti ecologici ed equosolidali
Intevengono:
Stefano Magnoni, Cooperativa Chico Mendes
Deborah Lucchetti, Fair,
Maria Dalvani De Souza – Cooperativa Açai / Justa Trama
Modera
Pietro Raitano – Direttore Altreconomia
A partire dalle 18.30 degustazione di stuzzicanti proposte a base di prodotti di commercio equo, biologici e da filiera corta.

6/Dal 29 al 31 maggio, Altreconomia sarà presente a Terra Futura con uno stand. Nel corso della fiera è in programma la presentazione di alcune novità tra i libri pubblicati dalla nostra casa editrice.
Sabato 30 maggio ore 11.15-12: presentazione de “L’altra via”, con Francesco Gesualdi intervistato da Pietro Raitano, direttore di Altreconomia.
Domenica 31 maggio, ore 12-12.45: presentazione di “La Casta dei militari”. Saranno presenti i due autori Francesco Vignarca e Massimo Paolicelli.
Cercate sul programma della fiera le indicazioni per le presentazioni di “Coltivare la città” e “Dalla povertà al potere”.

Libri in uscita (e in lavorazione!)
In libreria, da metà maggio, “L’altra via” (74 pp., 3 euro),  il nuovo libro di Francuccio Gesualdi: una riflessione che parte dalla crisi dell’economia mondiale, fa emergere tutti i limiti di un sistema retto sull’indebitamento (nei confronti dell’ambiente e delle persone), e arriva a tracciare scenari di transizione verso una nuova società del benvivere, che fa leva sulla riduzione, la moderazione, la sobrietà.
Entro fine mese, dovrebbero arrivare anche la “Piccola guida al consumo critico” -curata dall’Associazione Gaia promuove il commercio equo e solidale a San Giorgio a Cremano (Napoli). Un manuale tascabile per fare la spesa rispettando i diritti e l’ambiente (84 pp., 3 euro)- e “La Casta dei militari”, il libro-inchiesta che analizza in dettaglio l’utilizzo dei fondi pubblici che, ogni anno, i contribuenti passano allo Stato per mantenere i vertici militari e l’industria bellica italiana (144 pp., 13 euro). Gli autori sono Massimo Paolicelli, presidente dell’Associazione obiettori nonviolenti, e Francesco Vignarca di Ae, che è anche coordinatore delle attività nazionali della Rete Disarmo (www.disarmo.org). 
L’elenco completo dei libri di Ae è su www.altreconomia.it/libri

Per le botteghe: una mostra fotografica sull’Amazzonia made in Ae
"Nel cuore della terra" è un’esposizione fotografica in 12 pannelli nata dal reportage che illustra la copertina del numero 100 della rivista. Le foto sono state scattate a Mamirauá, durante la stagione dell’enchente, i mesi, fra aprile ed agosto, della “grande marea” che inonda le piane dell’Amazzonia. Mamirauá, uno dei cuori dello Stato di Amazonas, seicento chilometri ad Ovest di Manaus, è la prima riserva sostenibile del Brasile e la più grande area protetta pluviale del mondo: fu istituita, grazie al lavoro del biologo José Marcio Ayers, nel 1990. È una delle più preziose storie di eco-sostenibilità dell’America Latina. Protegge un territorio vasto oltre un milione di ettari. Qui vivono, in 63 villaggi, poco più di seimila persone. Sono quasi tutti caboclos, ribeirinhos, gente del fiume, dalle antiche discendenze meticce. Vivono di pesca e di agricoltura .
L’autore del reportage è Andrea Semplici, giornalista e fotografo, collaboratore di Altreconomia.
L’affitto della mostra costa 150 euro più le spese di spedizione. È possibile promuovere l’iniziativa sul territorio in collaborazione con Ae. La redazione invierà tutto il materiale informativo, copie della rivista e il libro di Adriano Marzi “Chico Mendes. Una vita per l’Amazzonia”.

Novità sul web
Da metà marzo è attivo il nuovo sito di Altreconomia, con un rinnovato negozio virtuale che prevede anche un collegamento diretto tra contenuti del sito e prodotti in vendita. Ogni utente può registrarsi e potrà controllare lo stato del proprio abbonamento o degli ordini, oltre a rinnovare l’abbonamento direttamente dal sito.
Tutti gli abbonati sono stati trasferiti con i propri dati sulla nuova anagrafica: a loro si richiede solamente di attivare il proprio profilo online per accedere a tutti i servizi.  
Gli utenti registrati avranno l’opportunità di accedere in anticipo ad alcuni contenuti del sito: gli articoli degli ultimi numeri della rivista.
Navigate, soci, per scoprire anche gli sconti a voi riservati!
Info: www.altreconomia.it

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia