Torna agli eventi

Presentazione di “Produci consuma crepa” di Angelo Miotto, Roma

“Questa economia fa solo profitto. Schiaccia la vita per fare soldi. Nel piantare un seme, noi reclamiamo la vita … Semi di amore, semi di condivisione. Questo conta. Seminate i semi dell’economia della cura. Per me, il diritto umano definitivo è renderci conto che siamo parte della Terra. … È la consapevolezza che siamo una sola umanità su un solo pianeta. Questo è ciò di cui dobbiamo spargere i semi”. Vandana Shiva

Venerdì 15 luglio prosegue il tour di  “Produci consuma crepa” di Angelo Miotto, a Roma.

Venerdì 15 luglio – Ore 18.00
Casetta Rossa
via Giovanni Battista Magnaghi 14
Garbatella – Roma

Dialogano con l’autore, Angelo Miotto:

  • Alessandro Messina, responsabile finanza di impatto Avanzi
  • Lorenzo Rossi-Doria, responsabile comunicazione SPI-CGIL

***

La nostra è una società fondata sul denaro e su un lavoro spesso opprimente, che ci invita a essere competitivi fin dai banchi di scuola. Un modello estrattivo che, al fine di perpetuare se stesso, “spreme” le materie prime dal Pianeta e le migliori energie da noi, prosciuga il nostro tempo di vita nel “produci”, ci rende stolidi protagonisti del “consuma” e poi ci relega nell’inutilità, fino al “crepa”.

Questo “manuale” vuol fermare la ruota del criceto. E farci scendere. Perché si può fare: possiamo resistere e cambiare i vecchi stilemi e noi stessi. L’autore dialoga con un manipolo di brillanti studiosi sui risaputi ingranaggi di famiglia, educazione, lavoro, economia, società dei consumi, informazione. E intervista Vandana Shiva, che, attraverso la metafora dei semi, illumina il senso di una pacifica rivoluzione, per liberare il nostro tempo e le nostre vite.

Conversazioni con: Vandana Shiva, Luisa Zecca, Laura Catalucci, Claudio Calvaresi, Francesca Coin, Stefano Laffi, Massimo Amato, Stefano Besana, Philip Di Salvo, Andrea Staid, Giorgia Serughetti, Rossella Sobrero, Massimo Conte.

venerdì 15 Luglio 2022 ore 18:00 - 19:30

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.