Attualità

Era solo una battuta

Il commissario dell’Ilva di Taranto, Enrico Bondi, addebita alle sigarette il picco dei tumori, mentre Eni finisce sotto la lente della Procura e dell’Arpa per sversamenti in mare e fumo nero. A Venezia, le dighe mobili del Mose lasciano passare fatture false e appalti fuori mercato. Secondo Nomisma, la bolla immobiliare non accenna a sgonfiarsi, mentre il Paese si scopre puntellato da tante Seveso (1142). Le notizie della settimana 

Il Sole 24 Ore, 8 luglio
Il miliardario messicano Carlos Slim, il secondo uomo più ricco del mondo dopo Bill Gates e big boss di America Movil, ha appena investito 40 milioni di dollari nella società inglese Shazam Entertainment Ltd. famosa per la app omonima che permettte l’identificazione delle canzoni (autore e titolo) dopo pochi secondi di ascolto
 
Inchiostro Verde, 8 luglio
Grandi scie di fumo nero e una puzza insopportabile, avvertita anche nella zona del ponte girevole. Ecco l’immagine scattata poco fa di chi percorreva la strada per Massafra
 
la Repubblica, 8 luglio
Il rapporto della Iea presentato a Roma: nel 2018 l’energia pulita aumenterà del 40% arrivando a coprire quasi un quarto della produzione elettrica. La direttrice Maria van der Hoeven: "Non servono alti incentivi ma politiche di lungo termine
 
Il Sole 24 Ore, 8 luglio
È accelerata, nel 2012, l’opera di snellimento di organici e filiali da parte delle banche italiane. Secondo gli indicatori strutturali diffusi dalla Bce sul settore bancario nell’Eurozona e nella Ue, il numero di sportelli in Italia si è ridotto tra il 2008, primo anno della crisi, e il 2012 di 1.641 unità a un totale di 32.528, di cui ben 1.033 chiusure concentrate nel 2012 (nei due anni precedenti il numero delle filiali era rimasto poco variato a 33.631 nel 2010 e 33.561 nel 2011)
 
Corriere della Sera, 9 luglio
A ogni incremento di 5 μg/m3 di PM2,5 il rischio di cancro sale del 18%, e del 22% a ogni aumento di 10 μg/m3 di PM10
 
Il Sole 24 Ore, 9 luglio
Eataly sposa Expo2015. A dare l’annuncio, questo pomeriggio nel megastore di Roma, il patron della grande catena dell’eccellenza alimentare italiana e il commissario unico di Expo Milano 2015 Giuseppe Sala. Il presidio di Eataly si svilupperà su 8mila mq con venti ristoranti regionali, dalla Valle d’Aosta alla Sardegna
 
Corriere della Sera, 9 luglio
Aziende chimiche, siderurgia, raffinerie: ecco dove possibili incidenti possono trasformarsi in catastrofi. "Più controlli"
 
la Repubblica, 9 luglio
Dopo la visita di Francesco a Lampedusa, dove ha chiesto scusa per i morti in mare, frase shock del leghista. Mentre l’esponente Pdl attacca: "Non possiamo abbassare la guardia contro i clandestini"
 
Il Sole 24 Ore, 10 luglio
Le neo o future mamme hanno tempo fino a domani 11 luglio per partecipare al bando riguardante il contributo economico da usare per pagare l’asilo nido o la baby sitter. L’iniziativa, prevista dalla riforma Fornero dell’anno scorso, aveva suscitato molto interesse: peccato, però, che la sua utilità rischia di essere compromessa dal basso numero di asili che hanno aderito al progetto
 
la Repubblica, 10 luglio
Convocati i dirigenti dopo l’ultimo incidente che ha provocato sversamento in mare e fumo nero. Centinaia le segnalazioni di cittadini per l’aria irrespirabile, sette i pazienti cronici ricoverati per complicazioni. Indaga anche il ministero
 
Casa 24 de Il Sole 24 Ore, 10 luglio
"Si confermano fosche le percezioni degli operatori riguardo l’andamento del mercato residenziale nei prossimi sei mesi", si legge nell’Osservatorio
 
Il Sole 24 Ore, 10 luglio
Numerosi arresti e oltre cento perquisizioni sono in corso in tutta Italia da parte dei Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Roma e dei Carabinieri del Ros, in relazione al fallimento di una società già al centro dell’inchiesta "Enav – Finmeccanica" condotta dalla Procura della Repubblica di Roma
 
Altracittà, 10 luglio
Torniamo sulla vicenda dell’affitto di Ponte Vecchio ai ferraristi e sul miracolo della moltiplicazione degli euro fatta dal sindaco di Firenze Matteo Renzi
 
Il Secolo XIX, 11 luglio
L’inchiesta è saldamente in mano al procuratore capo di Genova Michele Di Lecce. È un caso scottante, dalle implicazioni ancora tutte da sondare quello delle minacce e dei veleni seguiti alla morte sospetta del pusher tunisino, Kaies Bohili, 36 anni, stroncato da un malore poco tempo dopo il suo arresto, la sera dello scorso 5 di giugno
 
Corriere della Sera, 11 luglio
Il tribunale ha comminato una sanzione di 600 mila euro
 
Corriere della Sera, 12 luglio
Operazione della Finanza, è bufera sulla società che si occupa delle dighe mobili di Venezia in manette anche il consigliere Savioli. Fatture false e appalti distorti sarebbero le accuse
 
la Repubblica, 14 luglio
In un documento inviato alla Regione contesta il collegamento tra inquinamento del siderurgico e malattie. Vendola: "Argomenti inaccettabili". I deputati M5s: "Revoca immediata dell’incarico, il ministro della Salute riferisca in parlamento"
 
Action, 15 luglio
Questa mattina i Presidenti dei Municipi X, IX e XI, Sandro Medici, Susi Fantino e Andrea Catarci sono stati assolti con formula piena (perché il fatto non sussiste) dall’accusa di abuso di ufficio per avere nel 12 ottobre del 2007 requisito circa 250 abitazioni appartenenti a grandi proprietari privati che o le lasciavano sfitte o minacciavano di sfrattare gli inquilini con l’obiettivo di compiere speculazioni

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia