Attualità

Dannata Eritrea

Le Nazioni Unite denunciano lo sfruttamento del lavoro di un’azienda mineraria canadese nel Paese africano, la commissione Antimafia discute delle intimidazioni ai cronisti, a Portogruaro spunta un sospetto caso Cucchi, riprende la costruzione del muro in Cisgiordania, come a Calais, e poi la (super)predazione dell’uomo e le sue conseguenze. La rassegna stampa di Altreconomia

Corriere del Veneto, 12 agosto (extra)
Il sacerdote: “È stato portato in ospedale troppo tardi”
 
Ansa.it, 14 agosto (extra)
Dal 2006 sono 2.060 le intimidazioni. Tutelare i freelance
 
Amnesty.it, 18 agosto
Il rapporto, intitolato "Nessun luogo è sicuro per i civili: attacchi dal cielo e da terra nello Yemen", mette in evidenza le conseguenze dei bombardamenti della coalizione a guida saudita contro zone residenziali densamente abitate e degli attacchi da terra, indiscriminati e sproporzionati, compiuti dalle forze pro-houti e da quelle anti-houti
 
the guardian, 19 agosto
United Nations denounces Nevsun Resources for making use of men conscripted into country’s indefinite military service
 
Ansa.it, 19 agosto
“Caporalato diffusissimo. A famiglia Paola daremo giustizia”
 
Il Sole 24 Ore, 20 agosto
Durante il 2014 sono state ispezionate 221.476 aziende da Ministero del lavoro, Inps e Inail, sollevando il velo su “77.387 rapporti non denunciati, quindi gestiti ‘in nero’, una percentuale del 34,94%”
 
Il Fatto Quotidiano, 20 agosto
A un anno esatto dalla morte di Kajieme Powell, 25enne nero ucciso dalla polizia il 19 agosto 2014, a pochi giorni di distanza dalla morte di Micheal Brown a Ferguson, ancora una sparatoria con la polizia. In questo caso il giovane ucciso, avrebbe sparato per primo con una pistola rubata
 
la Repubblica, 20 agosto
Il fratello Giuseppe si trova alla Farnesina. È partito questa mattina per Roma, chiamato all’improvviso. Il sindaco Leoluca Orlando conferma la notizia: "Diamo la nostra disponibilità per il trasferimento a Palermo". Lo Porto era stato rapito da Al Qaeda nel gennaio 2012 in Pakistan e ucciso lo scorso gennaio durante un’operazione dell’antiterrorismo statunitense
 
Il Sole 24 Ore, 20 agosto
Le Forze di polizia britanniche saranno dispiegate nel porto francese di Calais per contrastare l’ondata di immigrati clandestini che ogni giorno tenta di attraversare il tunnel della Manica
 
Internazionale, 21 agosto
La valle del Cremisan sorge in territorio palestinese, a pochi chilometri da Betlemme. È famosa per la produzione vinicola e per i suoi uliveti, ed è considerata uno dei territori naturali più belli della Palestina
 
Asgi e Radio24, 21 agosto
La situazione ai confini della Macedonia mostra la crisi del sistema europeo di tutela dei diritti umani
 
la Repubblica, 21 agosto
Il numero uno del colosso di Atlanta ha promesso di pubblicare quali associazioni ed enti per la ricerca sponsorizza, dopo la polemica con il Nyt sui finanziamenti concessi a ricercatori per sostenere come una delle principali cause dell’obesità e del diabete sia la scarsa attività fisica e non il consumo di bevande zuccherate
 
l’Espresso, 21 agosto
Il nostro Paese detiene il record continentale del maggior numero di vittime accertate. Bambine costrette alla prostituzione anche tramite riti vodoo, adolescenti picchiati con l’illusione di un lavoro. Mentre in Parlamento giace una legge anti-tratta da oltre un anno. I risultati dello studio di Save the Children
 
Internazionale, 22 agosto
La Cina emette meno anidride carbonica nell’atmosfera rispetto a quanto finora stimato. Ma nonostante la correzione rimane il maggior produttore di gas serra al mondo, responsabili del cambiamento climatico
 
la Repubblica, 22 agosto
Questa la singolare teoria sostenuta da padre Giorgio Carbone, dell’Ordine dei Domenicani, nel corso del dibattito “Gender e diritti civili?” che si è svolto nell’ambito del Meeting di Rimini. “Quelli tra omosessuali non sono veri matrimoni perché manca la relazione sessuale a fini riproduttivi: equivale a mettere un dito in un orecchio”, ha precisato il dottor Renzo Puccetti, intervenuto insieme a padre Giorgio durante il dibattito
 
Internazionale, 23 agosto
L’umanità si comporta come un super predatore a livello mondiale. A causa di queste specificità di comportamento rispetto ai predatori naturali, l’impatto antropico è spesso insostenibile

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia