Attualità

Amici come prima

L’accordo comunitario al ribasso sui nuovi test su strada per le emissioni auto e il sostegno della Banca europea per gli investimenti a Volkswagen, la Croazia e la ricerca del petrolio in mare, il fotoreportage da un piccolo paese sloveno attraversato da migranti, il documentario su Francesco Mastrogiovanni e l’ennesima smentita delle affermazioni di Shell sull’inquinamento in Nigeria. La rassegna stampa settimanale di Altreconomia

la Repubblica, 26 ottobre
Le autorità bengalesi hanno arrestato quattro persone sospettate di aver ucciso il cooperante italiano Cesare Tavella il 28 settembre scorso a Dacca
 
corpwatch, 26 ottobre
A key witness has admitted under oath that he lied on behalf of Chevron, the California oil multinational, when the company sued to overturn a $9.5 billion verdict for pollution of the Ecuadorian Amazon
 
Corriere della Sera, 26 ottobre
Era stata condannata in primo grado insieme al medico del carcere dove era morto il giovane di Viareggio. La mamma: “Non mi arrendo, pretendo giustizia”
 
la Repubblica, 26 ottobre
A dare la notizia è stata la stessa azienda in amministrazione straordinaria, spiegando che "in costante contatto con l’Autorità portuale di Taranto sta procedendo allo smaltimento"
 
Il Fatto Quotidiano, 27 ottobre
Ora al vertice di CartaSì, è nel consiglio di amministrazione di Rcs dalla primavera scorsa ed è anche consigliera di Telecom Italia, Salini Impregilo e World Duty Free
 
Re:Common, 27 ottobre
Una dettagliata analisi condotta dalla rete dell’Est Europa CEE Bankwatch racconta le relazioni pericolose tra la Banca europea per gli investimenti e la Volkswagen
 
climalteranti.it, 27 ottobre
La sessione del negoziato UNFCCC che si è svolta a Bonn da 19 al 23 ottobre è stato un altro momento importante per la costruzione del nuovo accordo di Parigi
 
La Stampa, 28 ottobre
Ecco le motivazioni del giudice alla sentenza per il rogo appiccato nel 2013 dopo una falsa denuncia di stupro da parte di una ragazzina
 
Ansa.it, 28 ottobre
Ambasciata, anche Italia dovrebbe ripensarci
 
Medici per i diritti umani, 29 ottobre
In data 14 ottobre 2015, le forze di sicurezza israeliane hanno cominciato ad imporre restrizioni alla circolazione nella zona di Gerusalemme est. Più di 20 strade sono al momento bloccate da barricate e da 14 posti di blocco, ritardando l’arrivo dei pazienti e dello staff medico agli ospedali di Al Hilal, Al-Makassed, Al-Amira Basma, Al Mutla, Saint John e Saint Joseph
 
la Repubblica, 29 ottobre
La polizia tributaria acquisisce i documenti della gara in Ferrovie Nord, ipotesi di frode fiscale e false fatture. Nel mirino del pm la documentazione contabile della società che ha vinto l’appalto
 
la Repubblica, 29 ottobre
Perugia, protesta contro il governatore che vuole abbattere il vincolo ambientale imposto dallo Stato
 
National Geographic, 29 ottobre
Che cosa succede quando un paesino sloveno di 200 abitanti viene attraversato da migliaia di profughi
 
Ansa.it, 30 ottobre
Denuncia verdi e ambientalisti, premiate case auto ‘imbroglione’
 
la Repubblica, 30 ottobre
I bimbi avevano 4 e 6 anni. "Omicidi a sfondo sessuale"
 
daily mail, 31 ottobre
Tony Blair was rocked last night by a new crisis over Iraq after it was revealed that Ministers were told to ‘burn’ a secret document which said the war was illegal
 
Internazionale, 2 novembre
Il 2 novembre è la Giornata internazionale per mettere fine all’impunità per i crimini contro i giornalisti, istituita nel 2014 dall’Unesco. La data è stata scelta per ricordare due giornalisti radiofonici francesi, Ghislaine Dupont e Claude Verlon, uccisi in Mali il 2 novembre del 2013
 
l’Espresso, 3 novembre
"87 ore" di Costanza Quatriglio racconta il calvario in ospedale del maestro elementare ricoverato dopo un TSO, legato mani e piedi e lasciato senza acqua né cure. Per quattro giorni. Fino al decesso. Le immagini delle telecamere a circuito chiuso dell’ospedale, che l’Espresso mostrò in esclusiva, faranno parte del documentario
 
Huffington Post, 3 novembre (extra)
"Unica nota di colore: la newco ("Mala", ndr) ha il nome più appropriato…"
 
Eddyburg, 3 novembre (extra)
Mestre. A quasi tre anni da quando Piergiorgio Baita (arrestato per le tangenti Mose) parlò dell’affaire Ospedale dell’Angelo a Mestre, la Procura di Venezia cerca ancora di capire se anche in quell’operazione ci fu un malaffare traducibile in reati da contestare
 
Amnesty.it (extra)
In un rapporto diffuso oggi, Amnesty International e l’Ong nigeriana Centro per l’ambiente, i diritti umani e lo sviluppo (Cerd) hanno nuovamente smentito il gigante petrolifero Shell, dichiarando palesemente false le dichiarazioni secondo cui avrebbe bonificato le aree pesantemente inquinate del delta del fiume Niger

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia