Altreconomia: il meglio del 2013

Abbiamo scelto i 62 pezzi che reputiamo più significativi per descrivere l’anno appena trascorso. Ancora una volta all’insegna dell’informazione indipendente e senza padroni. L’invito è duplice: leggerli (o rileggerli) e sostenerci, abbonandovi alla rivista

Gennaio 2013
 
Un gruppo d’acquisto per coloro che soffrono di allergie alimentari, a Piacenza. Mentre la ricerca trova risposte alla celiachia tornando al passato, ai grani antichi
 
La conferenza Onu sui cambiamenti climatici, tenutasi a Doha a dicembre, ha deluso le aspettative di chi sperava in un impegno concreto. Dal nostro inviato
 
La risposta del ministero della Salute appare inadeguata alla condizione di malati inguaribili. Dalla terapia del dolore agli stati vegetativi, all’assistenza domiciliare
 
Chi perde la casa si suicida: dal 2008 è la prima causa di morte violenta. Da Valencia, città simbolo della bolla immobiliare, le storie delle vittime del mutuo
 
La crisi economica del sistema sanitario italiano ha un attore poco conosciuto: i costi per le nuove strutture in regime di project financing. A favore dei privati
 
Febbraio 2013
 
Ridurre la spesa per l’illuminazione pubblica, contrastare l’inquinamento luminoso. Questo, in estrema sintesi, l’appello rivolto al nuovo Governo e lanciato pochi giorni fa dall’associazione "Cielobuio". La stessa che lo scorso anno aveva elaborato una proposta di revisione della spesa di un settore che vale un miliardo di euro l’anno. Istanza -illustrata per Ae in questo video da uno dei due autori- che è stata però bocciata dalle Commissioni Ambiente e Bilancio della Camera dei Deputati. Il perché nell’inchiesta di Altreconomia del mese di febbraio
 
In Thailandia associazioni di migranti birmani in fuga dalla dittatura lavorano per il riconoscimento di un salario dignitoso
 
Su Il Sole 24 Ore di giovedì 11 aprile, Roberto Masi, amministratore delegato di McDonald’s Italia, ha lanciato un appello per dar vita a "un tavolo per la crescita". L’obiettivo, trovare soluzioni concrete per contrastare la "grande frustrazione della disoccupazione". Il modello -secondo Masi- è McDonald’s Italia, premiando flessibilità spinta, scarse comunicazioni e piani d’investimento annunciati anche se non pubblicati. La nostra inchiesta di febbraio
 
Dalle Alpi agli Appennini, senza più genti. Uno spopolamento figlio della crisi dell’economia agricola, cui il territorio paga dazio
 
Nonostante valide alternative, la ricerca sugli animali non conosce crisi. Un comparto mondiale che occupa 300mila persone
 
Marzo 2013
 
Metro 5 è in ritardo, anche Il Sole 24 Ore di venerdì 3 maggio dà conto della consegna definitiva oltre il termine, determinante, di Expo 2015. Tempi stretti, progettazione improvvisata. E gli accordi economici tra ente pubblico e privati sono favorevoli soprattutto a questi ultimi. Ecco l’inchiesta di marzo di Ae e il video-reportage
 
La Lingua dei segni è un codice di comunicazione non verbale per sordi. È sempre più diffusa, anche se l’ordinamento italiano non la riconosce. In allegato, il “Dizionario familiare minimo di lingua italiana dei segni”
 
Iniziata senza garanzie finanziarie, s’inceppa la più grande opera lombarda. A farne le spese, il territorio
 
Le strategia di importatori e botteghe di fronte alla crisi economica globale. Dodici voci, da Treviso a Potenza
 
Aprile 2013
 
La manualità dà indipendenza, l’autoproduzione libera risorse: un breviario in 8 mosse per riscoprire il valore del saper fare
 
La crisi di sistema non frena le mutue autogestione né Banca Etica. Crescono l’assicurazione solidale, chi investe in “fondi responsabili” e anche il microcredito
 
La nuova Pac e i bio-distretti: intervista ad Alessandro Triantafyllidis, presidente di Aiab (che compie 25 anni)
 
La base siciliana di Niscemi scelta per ospitare il sistema di telecomunicazioni che la Us Navy utilizzerà per guidare gli aerei senza pilota. Il 30 marzo a Niscemi, pacifica manifestazione nazionale promossa dal movimento che si oppone all’intervento
 
Aeroporti, risorse minerarie e società petrolifere: la penisola ellenica paga il conto della troika. Ma operai e cittadini provano a resistere
 
Maggio 2013
 
La crisi economica, esasperata dalla finanziarizzazione, ha evidenziato i limiti dell’Unione europea, e della sua moneta unica. Un modello da riformare
 
Il primo luglio 2013 si celebre il 50° anniversario della prima obbligazione emessa da un’azienda italiana, che era Autostrade. Di fronte alla crisi del sistema bancario, oggi le nostre imprese tornano a cercare finanziamenti attraverso l’emissione di obbligazioni. Alcuni "casi" -Telecom e Atlantia, su tutti- spiegano perché non è sempre conveniente. Un’alternativa nell’esempio delle Bcc
 
Dal 7 al 9 giugno, a Venezia le "Giornate internazionali di lotta contro le grandi navi e le grandi opere" (qui il programma). È promossa dal Comitato No Grandi Navi, che chiede l’allontamento delle imbarcazioni di crociera che oggi passano a fianco di San Marco. Da Ae di maggio 2013, l’articolo che mostra come l’impatto economico delle grandi navi che entrano nella laguna supera i benefici del turismo
 
Tra gli sponsor del meeting 2013 di Comunione e Liberazione, in corso a Rimini fino al 24 agosto, c’è anche Lottomatica: il colosso delle scommesse fa parte del gruppo De Agostini, che non è più solo "editore" ed ha interessi che spaziano fino all’immobiliare e al credito al consumo
 
Una grande esclusiva di Altreconomia: Jared Diamond, il celebre biologo e fisiologo statunitense che con Armi, acciaio e malattie ha vinto il Premio Pulitzer nel 1997, firma l’editoriale del numero di maggio. 
"Oggi mi dichiaro ancora cautamente ottimista -scrive-. Lo faccio perché sappiamo che il genere umano si crea i problemi da solo: dobbiamo allora sperare che sia anche in grado di risolverli".
Diamond è famoso anche per il volume Collasso, del 2005. Il suo ultimo libro è The world until yesterday (2013), ancora inedito in Italia
 
Quasi un milione di persone, in Italia, ha un libretto di risparmio in una delle Coop. Sapere come questa impiega i soldi però non è semplice
 
Giugno 2013
 
È l’acqua l’ingrediente chiave della Coca-Cola: il canone riconosciuto dalla multinazionale alle Regioni per poterla estrarre dai pozzi è irrisorio. Nel 2011, ha prelevato oltre 2,4 miliardi di litri in cambio di poche decine di migliaia di euro. La filiale italiana della società fattura oltre un miliardo di euro
 
Al posto delle aree dismesse niente più centri commerciali, né abitazioni da vendere ed affittare a canoni di mercato: la ricetta è il ritorno dell’edilizia residenziale pubblica
 
Il Mediterraneo torna al centro degli interessi delle multinazionali degli idrocarburi. La strategia dell’Italia, il silenzio dell’Europa
 
A ogni crisi -spiega Nadia Urbinati- corrisponde un ridisegno della società, e una redistribuzione del potere, delle capacità e delle ricchezze
 
A pochi passi dalla discarica, il terreno del clan Simeoli, confiscato nel ‘99, torna solo oggi alla collettività. Un’occasione di riscatto
 
Luglio 2013
 
Da Gradisca d’Isonzo a Crotone, l’attenzione dei media sui Centri di identificazione ed espulsione. "I diritti umani riguardano la dignità della persona, e nei Cie si realizza una violazione sistematica della dignità della persona -dice ad Ae Pietro Marcenaro, ex presidente della commissione diritti umani al Senato-. Dunque, l’unica riforma possibile è chiudere -concettualmente ora, praticamente con il tempo che occorre- questo capitolo"
 
Carlo Petrini, Roberto Burdese, Luca Mercalli, Don Luigi Ciotti, Salvatore Settis. Sono i primi firmatari della lettera indirizzata venerdì 19 luglio ai ministri Orlando, Mauro e De Girolamo. La richiesta è semplice: salvare la riserva naturale della Vauda (Torino) da 498mila pannelli fotovoltaici. Chi sponsorizza l’intervento è Difesa Servizi spa, società del ministero che valorizza asset del demanio militare italiano. Tra questi, 600 ettari di suolo libero dove realizzare parchi fotovoltaici
 
Una ciclabile lungo la valle del Po, tra Torino e Venezia: un’autostrada per “due ruote” di 687 chilometri, capace di generare lavoro e indotto. Basterebbero 80 milioni di euro
 
I fuochi illuminano le notti tra Napoli e Caserta: vanno in fumo tonnellate di rifiuti speciali, che ammorbano l’aria e provocano tumori
 
Piantagioni di cotone e miniere di “terre rare” non alleviano la povertà di questo Paese africano, la cui popolazione continua a essere falcidiata dall’Aids
 
La sanatoria 2012 si chiuderà con due richieste bocciate ogni tre: il “rischio truffa” è insito nel meccanismo. Le statistiche raccolte dal Naga aiutano a capirlo
 
Settembre 2013
 
L’informazione online si ripaga -a fatica- con la pubblicità. Ci guadagnano invece i motori di ricerca (non solo Google) e le concessionarie, tra sedi all’estero, controllo dei dati e “disinvoltura” sui contenuti
 
La storia di Abdul, bracciante del Burkina Faso diventato contadino biologico. A sostenerlo, una rete di economia solidale
 
Persone senza fissa dimora, donne senza lavoro, rifugiati politici: nel vicentino tre progetti coniugano arte e attenzione sociale
 
L’emergenza decretata nel 2008 avrebbe dovuto lasciare il passo a una “Strategia d’inclusione”, che però arranca. Solo sei Regioni su 20 hanno avviato i tavoli di lavoro
 
Il più giovane dei fratelli Elkann va in Borsa con la società che produce occhiali. Un successo basato 
su brand, buon nome e immagine. Il piano industriale non serve
 
12 anni dopo i fatti, le vittime delle violenze della Polizia sono tornati in quello che oggi è il Liceo Pertini. Un incontro simbolico, per rompere la rimozione istituzionale
 
Ottobre 2013
 
Musica, teatro, arte non sono beni di lusso, “ma è necessario sperimentare, partecipare, autogestire”. Intervista a Manuel Agnelli: il cantante degli Afterhours ha promosso il festival "Hai paura del buio?", che il 30 ottobre 2013 fa tappa a Milano. Altreconomia è media partner
 
Chi evoca i fantasmi del terrorismo per screditare le ragioni di chi si oppone alla Torino-Lione dimostra di non conoscere la storia del nostro Paese
 
Dalla Siria all’Egitto, i bilanci delle maggiori società del nostro Paese “dichiarano” un grande attivismo in aree teatro di violenze e d’instabilità politica
 
Tra problemi ed eccellenze, miti da sfatare sull’università. Ma il nostro sistema economico arretrato 
non sa come utilizzare al meglio i giovani laureati
 
Dopo 3 anni d’indagine, l’Antitrust descrive i meccanismi che permettono alla grande distribuzione di gravare su produttori, trasformatori e consumatori
 
“Mi cercarono l’anima” ricostruisce i 7 giorni trascorsi dal giovane nelle mani dello Stato. Parlando di carceri, tortura e legge sulle droghe
 
A Rosia Montana, in Romania, un’impresa canadese punta ad alcuni monti dei Carpazi, per sfruttarne i giacimenti auriferi. Le proteste “creative” dei cittadini
 
Novembre 2013
 
"Siamo tutti sullo stesso treno" spiega "Pendolaria", la campagna di Legambiente sul trasporto ferroviario regionale. In attesa del rapporto sullo stato dell’arte dei treni locali, che verrà presentato il 17 dicembre, potete leggere l’inchiesta di "Altreconomia" sui bilanci del gruppo Fs, che da quand’è guidato da Mauro Moretti vanta utili in aumento e vocazione di “mercato”. Ma dal 2006 ha ricevuto dal pubblico almeno 45 miliardi di euro
 
Intervistato mercoledì 4 dicembre su "la Repubblica", Bill Gates celebra la "tradizione filantropica" statunitense, dai Carnegie ai Rockfeller. Con la sua fondazione, Bill&Melinda Gates Foundation, sostiene anche l’Organizzazione mondiale della sanità. Un’istituzione determinante che però dipende troppo da contributi “volontari” di fondazioni e privati, che ne mettono a rischio l’indipendenza
 
Il Consiglio dei ministri ha "completato e firmato il percorso per il nuovo Isee". Così si è espresso martedì 3 dicembre il presidente del Consiglio Enrico Letta a proposito dell’Indicatore della situazione economica equivalente. Da questo dipende l’accesso a prestazioni o servizi socio-assistenziali
 
Il Trans Adriatic Pipeline porterà il combustibile dal Turkmenistan all’Europa: la costa pugliese è sacrificata sull’altare della sicurezza energetica. Elena Gerebizza di Re:Common, che firma quest’articolo uscito su "Altreconomia" di novembre 2013, è stata da poco audita sul progetto in commissione Esteri alla Camera (qui puoi leggere il resoconto e guardare il video della sua presentazione)
 
La finanza globale scommette sui beni comuni, e si dà appuntamento a Edimburgo, per il primo “Forum globale sul capitale naturale”. È in programma il 21 e 22 novembre, e tra i promotori anche le banche italiane Unicredit e Monte dei Paschi di Siena
 
La cassaforte degli italiani è Cassa depositi e prestiti, che attinge dai risparmi postali e che ormai ragiona da investitore privato
 
Dicembre 2013
 
L’ineguagliabile arte delle parole dello scrittore e attore Alessandro Bergonzoni: "Urge sicuramente una riforma interiore, urge rivelazione e poi rivoluzione. Urge non accontentarsi delle voci che sentiamo ma di quelle che non sentiamo. Urge ricordarsi che l’economia ha un posto nel mondo ma il mondo, dentro l’economia, non ci sta solo"
 
Il 96,5% degli agenti è iscritto a una sigla, un diritto riconosciuto solo a partire dal 1981. Tra i nodi irrisolti, le sanzioni disciplinari per gli accusati di reato
 
Costano l’1,3% della spesa pubblica, ma il governo prova a cancellarle. Ma nel farlo non tiene conto di un aggravio di costi per 2 miliardi
 
“La Bce non cerca di salvare i Paesi indebitati, ma la moneta unica e le banche”. E così, secondo Francesco Gesualdi, perpetua la crisi
 
Nell’anniversario della Conquista, il Paese è sceso in strada: acqua e terra al centro delle rivendicazioni dei movimenti 
 
Enzo Ciconte, storico e docente universitario: “La ‘ndrangheta ormai primeggia. E una politica debole rafforza la criminalità organizzata”
 
La fine dopo 30 anni del regime delle quote colpisce l’anello debole della filiera, gli allevatori. Sulle stalle italiane incombe un rischio-speculazione

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia