Lose for life

Lose for life

Come salvare un paese in overdose da gioco d’azzardo A cura di Claudio Forleo e Giulia Migneco
ISBN 9788865162569

Prezzo: 7,9912,00

Svuota

lib30


192 pagine / 11×18 cm


Una rivoluzione culturale contro il gioco patologico e le mafie: buone politiche per la salute e la legalità.

Il gioco d’azzardo in Italia: una scommessa truccata. Un business da quasi 100 miliardi l’anno per migliaia di imprese e lavoratori, che sembra arricchire anche l’erario. Ma chi paga il drammatico conto sanitario, economico e sociale? Dietro il caleidoscopio di slot machine e lotterie si nasconde l’inferno delle dipendenze patologiche, la perdita del lavoro e della dignità, la rovina di intere famiglie.

Non solo: le mafie – fiutati i soldi facili dell’azzardo legalizzato – si sono infiltrate nel sistema. Un saggio attuale e autorevole, ricchissimo di dati, che grazie al contributo  di alcuni tra i maggiori esperti spiega, in modo semplice e concreto, che cos’è veramente il gioco d’azzardo e cosa si può fare per promuovere efficaci politiche di prevenzione (e plasmare un nuovo approccio culturale), a partire dai territori e dalle esperienze locali.

Lose for life” è un progetto di Avviso Pubblico, associazione nazionale degli Enti Locali e delle Regioni per la formazione civile contro le mafie, con il Master in “Analisi prevenzione e contrasto della criminalità organizzata e della corruzione” dell’Università di Pisa.

Recensioni

Gian Antonio Stella, Corriere della Sera, 21 settembre 2017
Serena Uccello, Il sole 24 ore, 21 settembre 2017
Radio 24, I funamboli, 25 settembre 2017

Gli autori

Claudio Forleo

Giornalista professionista dal 2010, iscritto all'ODG del Lazio dal 2007. Dall'ottobre del 2015 nello staff di AVVISO PUBBLICO - Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie, in qualità di addetto stampa e collaboratore dell'Osservatorio Parlamentare.

Giulia Migneco

Responsabile Ufficio stampa di Avviso Pubblico. Ha lavorato per alcuni anni come Social Media e Community Manager presso il Gruppo Editoriale L'Espresso. Ha inoltre collaborato con la Telemaco realizzando diversi documentari d'inchiesta, tra cui 'Berlusconi, la genesi' e 'Sequestro Moro. Sentenza di morte'.