Le debolezze della carne

Gli attori della filiera e i diritti in gioco [scaricabile gratuitamente] A cura de La redazione e Progetto Voci Migranti

Prezzo: 0,00

Viaggio nel “mondo a buon mercato” della carne. Dal boom produttivo su scala globale alla “segmentazione” dei diritti sui luoghi di lavoro in Italia.

La filiera italiana della carne ha conosciuto profonde trasformazioni negli ultimi 20 anni, in particolare rispetto all’organizzazione e alla gestione del lavoro. Tra i processi più radicali, c’è senza dubbio quella dell’esternalizzazione di lavorazioni centrali nella fase produttiva, gestite da società o cooperative in appalto: un processo che ha contribuito a
un incremento dei ritmi di lavoro e all’erosione progressiva dei diritti per le persone impiegate nel settore.

Il dossier scaricabile gratuitamente e allegato al numero di settembre 2019 è a cura di Altreconomia nell’ambito del progetto “Voci Migranti”.


Indice

Introduzione: “Voci Migranti” e questo dossier
1. La corsa della carne, in Italia e nel mondo. Produzione e consumo
2. La filiera italiana della carne e i diritti dei lavoratori
3. La trasformazione delle condizioni di lavoro nel settore della carne
4. Le “regole” del gioco e i diritti dei lavoratori. Una panoramica
Box: Il caso particolare del settore avicolo
5. Le conseguenze dell’esternalizzazione: diritti, salari, salute
Appendice: Gli attori del mercato e i risultati economici
Conclusioni: Perché siamo tutti nello stesso piatto
Gli autori



© riproduzione riservata