Interni / Inchiesta

Terme: un affare da 1,6 miliardi. Ma alle Regioni solo poche gocce

Sono 489 le concessioni attive in Italia, gestite da 418 soggetti, prevalentemente privati. Il ministero dell’Economia ha dedicato uno studio alle “acque speciali” evidenziando scarso ricorso alle gare e canoni esigui per il loro sfruttamento

Tratto da Altreconomia 205 — Giugno 2018
I Bagni Vecchi di Bormio, del gruppo “QC Terme” che comprende anche gli stabilimenti di San Pellegrino Pré San Didier, Val di Fassa, Milano, Torino e Roma-Fiumicino. Nuove aperture previste a Chamonix in Francia e a New York - © shutterstock.com

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia