Diritti

Scandalosa Famiglia cristiana

Viviamo in un tempo in cui il mondo politico – a fronte di una società conformista e rassegnata e alla sua debolissima legittimazione – cerca conferme e conforto nei poteri forti, come Confindustria da un lato e la Chiesa cattolica…

Viviamo in un tempo in cui il mondo politico – a fronte di una società conformista e rassegnata e alla sua debolissima legittimazione – cerca conferme e conforto nei poteri forti, come Confindustria da un lato e la Chiesa cattolica dall’altro. Negli ultimi mesi, abbiamo assistito a una campagna di tipo razzista e autoritario, che ha avuto per oggetto la “sicurezza”. Ora desta scandalo un editoriale di Famiglia Cristiana, citato nel lancio di agenzia qui sotto.
Il settimanale cattolico dice cose quasi scontate per persone di fede e anche per semplici cittadini che non hanno smarrito la bussola del diritto, del principio d’uguglianza, del valore universale della solidarietà.

(ANSA)- CITTA’ DEL VATICANO, 27 MAG – Duro affondo di Famiglia Cristiana, il popolare settimanale cattolico, contro il cosidetto ‘pacchetto sicurezza’ governativo.  Sull’immigrazione si va avanti, scrive il settimanale in un editoriale intitolato ‘Il megafono della Lega sulle paure degli italiani’, con ”bugie”, perché ”non c’è nessun motivo per punire i criminali stranieri con piu’ forza di quelli italiani”, e ”mezze verita”’, in quanto ”l’integrazione si fa, ma non si dice; soprattutto non la si codifica in leggi”.
 ”Il ragionamento sulla sicurezza si sgretola alla prova dei fatti”, incalza Famiglia Cristiana, chiedendosi: ”è più sicura una città senza immigrati o Roma, dove si rischia di morire, ogni sera, travolti da ‘pazzi’ italiani ubriachi o drogati al volante? E’ più sicuro un territorio senza extracomunitari o intere regioni in mano a mafia e camorra?” ”Se la sicurezza è un problema così assillante, perché in questi anni nessun volonteroso cittadino, gruppo o associazione hanno programmato ronde contro i camion della camorra e le discariche abusive?”, aggiunge il settimanale.

In realtà ”un vero dibattito sul pacchetto sicurezza non c’è stato. Forse, per soggezione verso la Lega?”.

“Rom al rogo” – Un servizio di Famiglia Cristiana 

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia