copitaliaselvaggia

L’Italia selvaggia

Guida alla scoperta di luoghi incontaminati per tutti i piedi di Elisa Nicoli
ISBN 9788865162460

Prezzo: 15,00

Esaurito

lib30


216 pagine / 12×20 cm


“Un libro sulla wilderness, per camminare in luoghi solitari, ospiti della natura in Italia”

Un libro per tutti i piedi, alla scoperta dell’Italia magica e poco conosciuta fatta di montagne solitarie, valli perdute, boschi sterminati, acque limpide. “L’Italia selvaggia” è una guida alla wilderness italiana che vi porterà lungo trekking poco battuti, escursioni nella natura, percorsi “segreti” dove turismo e ambiente convivono -ancòra- felicemente.

Sentieri selvaggi dove si può camminare nel silenzio, lontani da ogni traccia umana, dove si respira all’unisono con la natura e ci si perde (con prudenza) tra selve e radure, creste e forre. Aree selvagge da Nord a Sud del Paese: dalla mitica Val Grande in Piemonte ai ginepri del Supramonte sardo, dalle pozze smeraldine in Valtramontina alla Cava d’Ispica di latitudine africana.

02_lago_della_vecchia_vallecervo

Fiumi e torrenti dove praticare wild swimming, gole e canyon da esplorare, foreste di alberi secolari da scoprire, coste incontaminate dove naufragare dolcemente.

Trek pensati non per superatleti, ma per persone comuni, ecoturisti, perché l’obiettivo non è sfidare la natura ma ascoltarla, entrare -con il corpo e con la mente- in una “relazione selvatica”.

Valli, montagne e fiumi dove si dorme, si mangia e ci si muove secondo i valori del turismo responsabile.

Che cosa trovi in questa guida
  • Lo spirito con cui avvicinarsi ai luoghi selvaggi, lo zaino perfetto, la preparazione fisica e tutte le cose che è bene sapere prima di partire “a piedi”: dalle scarpe allo spazzolino.
  • 14 aree selvagge dal Nord al Sud dell’Italia, isole comprese: Val Grande, Valle Cervo, Val Codera, Val di Vesta, Lagorai, Valtramontina, Fosso del Capanno, Valle dello Scesta, Cicerana, Monti della Meta-Mainarde, Aspromonte, Orsomarso, Cava d’Ispica, Supramonte.
  • Per ogni luogo: gli itinerari più belli, la natura da scoprire e i consigli del genius loci, il “custode” del territorio.
  • Decine di percorsi nella wilderness, dalle Alpi agli Appennini, dai grandi Parchi alle piccoli oasi segrete da scoprire con lo spirito dell’ecoturismo.
  • I focus su wild swimming e fiumi, canyon e gole, foreste ataviche, coste e dune solitarie, paesi fantasma.

Prefazione di Franco Michieli, geografo, autore di “La vocazione di perdersi”.
Enrico De Luca, Alessia de Iure e Paolo Iannicca – operatori di turismo responsabile – sono autori di alcune schede.

Recensioni

TG 2 Eat Parade, puntata del 11 agosto 2017
Radio Capital, Happy summer, happy Capital, puntata del 15 agosto 2017
In viaggio (Bio Magazine), libri da viaggio, luglio/agosto 2017
Sport outdoor 24, “Libri da leggere
Radio Popolare, Cult, puntata 27 luglio 2017, minuto 32:50
Amati, settembre 2017, La guida
News-town.it, L’Italia selvaggia
Radio onda d’urto, navdanya, “intervista a Elisa Nicoli
Radio Nuova, “Un libro per audaci
Ambienteambienti.com, “vacanze green
Anordestdiche.com, “Una guida tra valli perdute
Unsic.it, “Una guida dei luoghi incontaminati
Viaggiemiraggi.it, “L’Italia selvaggia
Slowrevolution.com, “L’Italia selvaggia
Ecoseven.net, “L’Italia è selvaggia
Agoravox.it, “L’Italia selvaggia

Gli autori