Non solo direttori dei musei. L’ipocrisia sugli stranieri nella Pubblica amministrazione

Un decreto del 1994 riserva i posti più svariati per gli italiani -dal medico al portiere del Viminale- discriminando gli altri. Piuttosto che prendersela con il TAR, quell’atto poteva essere cambiato con un tratto di penna. L’Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione spiega come e perché