Ambiente / Approfondimento

I comitati cittadini che recuperano i casali storici abbandonati di Roma

La capitale sconta gli effetti dell’urbanistica “contrattata”: progetti di ridestinazione incompiuti o mai avviati, accordi tra Comune e costruttori non rispettati. Le associazioni si organizzano per tutelare le terre dell’agro romano

Tratto da Altreconomia 234 — Febbraio 2021
Un presidio a Borghetto San Carlo organizzato dalla cooperativa Coraggio. Nonostante l’indifferenza del Comune ha recuperato i terreni dove produce ortaggi biologici, miele e cereali © Cooperativa Coraggio
La capitale sconta gli effetti dell’urbanistica “contrattata”: progetti di ridestinazione incompiuti o mai avviati, accordi tra Comune e costruttori non rispettati. Le associazioni si organizzano per tutelare le terre dell’agro romano To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta + digitale, Annuale digitale, Annuale carta + digitale, Annuale "sospeso", Annuale...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.