Cultura e scienza / Intervista

Federica Seneghini. Le calciatrici che scartarono i fascisti

Il romanzo della giornalista del Corriere della Sera ripercorre la storia del Gruppo femminile calcistico milanese, la prima squadra femminile di pallone in Italia. Uno spazio di libertà

Tratto da Altreconomia 229 — Settembre 2020
La prima partita pubblica del calcio femminile in Italia -giocata proprio dalla Gfc- risale all’11 giugno 1933. Il giorno seguente il giornalista sportivo Carlo Brighenti dedicò un articolo su Il Calcio Illustrato © Archivio Francesco Bacigalupo
Il romanzo della giornalista del Corriere della Sera ripercorre la storia del Gruppo femminile calcistico milanese, la prima squadra femminile di pallone in Italia. Uno spazio di libertà To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta + digitale, Annuale digitale, Annuale carta + digitale, Annuale "sospeso" or 229 - Respinti...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia