Approfondimento

“Food for World”, la sovranità alimentare di Mani Tese

In occasione della Giornata mondiale delle lotte contadine, la Ong (socia di Altra Economia Società Cooperativa) lancia il nuovo sito internet dedicato alla campgna europea a favore della sovranità alimentare

Il sito di "Food for World" presenta una grafica pulita, che permette la navigazione anche ad un pubblico meno esperto ed è stato interamente realizzato utilizzando software open source. Navigando gli utenti troveranno una pagina principale dedicata alle informazioni relative alla Campagna, perché è fondamentale spiegare cosa significa l’espressione "sovranità alimentare".
"La sovranità alimentare -spiega Giosuè de Salvo, responsabile advocacy e campagne di Mani Tese e del progetto ‘Sovranità alimentare’- è il diritto, che va riconosciuto alle popolazioni di ogni parte della terra, di scegliere le proprie politiche di produzione, vendita e consumo di cibo.
E promuovere questo diritto significa difendere l’agricoltura su piccola scala e i mercati locali, garantire l’accesso alla terra, all’acqua e alle sementi tradizionali, rendere più equo il controllo delle filiere agroalimentari, correggere gli stili di vita non sostenibili".
Si tratta di un sito ricco di informazioni, video e news correlate all’argomento, ma anche un sito partecipativo e attivo, in cui è possibile, iscrivendosi, marciare virtualmente per sostenere la Marcia mondiale per la sovranità alimentare che partirà ad ottobre 2012.
È possibile inserire una foto e un messaggio contro la fame, coinvolgere amici e conoscenti invitandoli a manifestare attraverso una semplice azione tutta virtuale.
La Marcia virtuale, infatti, è il primo di una serie di eventi per lanciare la Marcia mondiale, un percorso a tappe in tutta Italia che partirà il prossimo ottobre 2012. Un viaggio che ha l’obiettivo di sensibilizzare e rendere attivo l’impegno di tutti a favore del diritto al cibo e nello stesso tempo ha lo scopo di sostenere i progetti e l’impegno di Mani Tese a favore della sovranità alimentare.

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia