Torna agli eventi

Festival della lentezza

Reggia Ducale di Colorno

“Mettiamo al centro la qualità e il benessere dei rapporti umani, nel rispetto del territorio e delle sue risorse naturali”, questo il motto del Festival della Lentezza 2018, Il trma di quest’anno sarà il “coltivare”, inteso in tutte le sue diverse accezioni.

Il Festival della Lentezza è un luogo di contaminazione reciproca, fatto di incontri, laboratori e spettacoli, per i più grandi e per i più piccoli. Tutti a ingresso libero e gratuito. E nessuna barriera che separa gli artisti dal pubblico.

Il programma completo del Festival e tutti gli approfondimenti, il form per le iscrizioni ai vari laboratori e le info di dettaglio è sul sito ufficiale del Festival della Lentezza.

Fra le tante bellissime iniziative (che potete scoprire cliccando sull’immagine più sotto) vi segnaliamo quelle che più da vicino ci coinvolgono.

Presentazione del libro Canapa revolution/Domenica 17 giugno 2018
Ore 12:00/Biblioteca

Con l’autrice, Chiara Spadaro, e con Massimo Guido Conte (La città della canapa), Luca Marola (Canapaio di Parma). Interviene Roberto Campelli (Sindaco di Monsano – AN).

La cannabis è una risorsa straordinaria: una pianta che cresce senza chimica, combatte il climate change, è in grado di sequestrare più C02 di un bosco e di depurare i terreni. I princìpi attivi contenuti nelle sue infiorescenze possono lenire il dolore di gravi malattie e contribuire a curarne altre. La sua fibra si trasforma in tessuti sani, resistenti e sostenibili.

Cinema e agricoltura/Sabato 16 giugno
Ore 14.30/Aranciaia

“Con i piedi per terra”. Proiezione documentario di Andrea Perdicca. A seguire, presentazione del volume di Roberto Brioschi: “L’agricoltura è sociale”. Con Antonio Tricarico (Associazione Biodinamica Italiana), Katja Avanzini (Consorzio casalasco servizi sociali), Giovanni Battista Girolomoni (Presidente della Gino Girolomoni Cooperativa Agricola), Maurizio Gritta (Iris). Modera Peppino Paolini (Vice Presidente Comuni Virtuosi).

festival-della-lentezza

“Se sei una persona che corre. Se insegui le cose e gli impegni ogni giorno. Se ti senti in affanno, o in ritardo, in qualche modo inadeguato rispetto alle mille e più sollecitazioni quotidiane allora, forse, questo festival è il porto dove attraccare.
L’idea di fondo è quella di (ri)prenderci tempo. Tirare il fiato. Rallentare. Farlo insieme ad altra gente, stimolati dalle tante forme d’arte distribuite tra i cortili della Reggia di Colorno (PR) e nel giardino adiacente. La musica, il teatro, la fotografia, la letteratura. E poi il gioco, i momenti laboratoriali, gli spazi del silenzio e del ritmo lento.”

venerdì 15 giugno 2018 - domenica 17 giugno 2018 0:00
Sto caricando la mappa ....
Ago 2018
lunmarmergiovensabdom
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia