Torna agli eventi

Fa’ la cosa giusta! Umbria

Dal 15 al 17 novembre torna Fa’ la cosa giusta! Umbria. VI edizione della Fiera del consumo consapevole e degli stili di vita sostenibili. Umbriafiere – Bastia Umbra (PG)

Nei tre giorni di manifestazione troverete prodotti e contenuti, commercio ma anche cultura, laboratori e incontri. Tante le novità di questa edizione, con oltre 220 stand divisi in 10 aree e più di 200 eventi gratuiti nel programma culturale.

La fiera è il principale punto d’incontro tra aziende e consumatori attenti alla qualità etica dei processi produttivi e alla sostenibilità dei prodotti. Fa’ la cosa giusta! Umbria è un’esperienza collettiva di condivisione e di scambio reciproco, di conoscenza e di costruzione di relazioni, tra operatori del settore e tra questi e i cittadini.

Protagoniste della Fiera sono le realtà produttive che si riconoscono nella definizione di economia solidale. La fiera propone un ricco cartellone di iniziative culturali per approfondire i temi legati alla sostenibilità tra incontri e interviste a personaggi del mondo dell’economia, della cultura, della politica e del lavoro. Non mancheranno gli appuntamenti con laboratori e workshop per sperimentare concretamente le buone pratiche e le conferenze, approfondimenti e seminari formativi. E per finire gli spettacoli con performance teatrali, musicali e momenti conviviali .

Il futuro si impara da piccoli! E’ necessario che la consapevolezza delle buone pratiche nasca già sui banchi di scuola e Fa’ la cosa Giusta! Umbria guarda con particolare interesse e attenzione alle nuove generazioni. Nei giorni della manifestazione verranno organizzate iniziative con le scuole del territorio, durante gli appuntamenti gli studenti saranno protagonisti in prima persona di momenti formativi dedicati ai vari aspetti del “vivere sostenibile”.

Ingresso in fiera: 5 euro
(ingresso gratuito fino a 14 anni)

venerdì 15 novembre 2019 - domenica 17 novembre 2019 ore 10:00 - 20:00

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia