Torna agli eventi

“Canapa è ora di piantarla” a Capannori

Palazzo Boccella

Luca Martinelli coordina l’incontro “Canapa è ora di piantarla. La coltivazione e i suoi usi: un’opportunità per il territorio” promossa dall’amministrazione comunale di Capannori in collaborazione con FederCanapa, Cia, Legambiente Capannori, Slow Food Lucca Compitese e Orti Lucchesi, Confagricoltura Toscana, Coldiretti Lucca.

Nell’occasione sarà possibile acquistare il libro “Il filo di Canapa” di Chiara Spadaro.


Tanti gli interventi in programma da parte di studiosi, associazioni di categoria, agricoltori, per parlare di una coltivazione un tempo molto in uso anche a Capannori e che sta tornando sul territorio e delle sue molte e importanti potenzialità.

manifesto canapa

“La coltivazione della canapa rappresenta un’opportunità importante per il  territorio di Capannori – afferma il sindaco Luca Menesini –, dove in passato era presente. Con questa iniziativa vogliamo aprire un percorso che ha come obiettivo la valorizzazione di questa coltivazione, essendo la canapa una pianta molto versatile che può avere applicazioni in svariati settori, dall’agro alimentare, all’edilizia, al tessile.  Un’opportunità per gli agricoltori e per l’indotto che può venire a crearsi e quindi occasione di nuova occupazione. Oggi manca a livello nazionale una filiera della canapa. Ecco che con  l’incontro in programma sabato prossimo a Palazzo Boccella vogliamo accendere i riflettori, insieme agli esperti, ai rappresentanti delle associazioni di categoria, agli agricoltori, sulla necessità di  valorizzare e sviluppare questa  coltivazione  ed anche di ricostruire una filiera corta che ne consenta la lavorazione e la trasformazione  a livello locale nei suoi vari campi di utilizzo”.

L’iniziativa si aprirà con i saluti del sindaco Luca Menesini e seguirà con una serie di interventi. Il programma: Luciana Angelini, professore ordinario di Agronomia e Coltivazioni Erbacee del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali Università di Pisa “La canapa oggi: coltivazione e usi’; Massimo Gragnani, agronomo CIA Toscana Nord ‘Canapa, alternativa possibile. Possibilità offerte dal Piano di sviluppo rurale 2014-2020; Giuseppe Croce, presidente di Federcanapa e responsabile agricoltura per Legambiente ‘Le filiere della canapa in Italia: in attesa delle regole’; Riccardo Cecconi, amministratore delegato della Unibloc srl di Poggibonsi-Cesare Tofani, presidente di Toscanapa ‘Dal campo i materiali di costruzione. Un progetto agro-industriale a filiera corta’; Marco Paganelli, agricoltore ‘L’esperienza sul campo. La coltivazione possibile’. L’intervento conclusivo sarà a cura dell’assessore regionale all’agricoltura Marco Remaschi.  A coordinare il convegno sarà Luca Martinelli redattore di ‘Altreconomia’.

Al termine dei lavori  è in programma una degustazione di prodotti a base di canapa, tra cui pane e pasta, a cura del cuoco Massimo Giorgi.  Per l’occasione saranno esposti i tessuti artigianali  in canapa realizzati di Nadia Caselli. All’organizzazione della giornata collaboreranno gli studenti della scuola Made (Management dell’Accoglienza e Discipline Enogastronomiche) che ha sede a Palazzo Boccella.

INFO

sabato 22 Ottobre 2016 9:00
Lug 2021
LunMarMerGioVenSabDom
28 29 30 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.