Torna agli eventi

Presentazione “Indovina chi previene a cena?” a Bari

Officina degli Esordi

Giovedì 29 novembre la psiconcologa e scrittrice Miriam Bertuzzi sarà a Bari, all’Officina degli Esordi, per presentare il suo ultimo libro “Indovina chi previene a cena? Ricette conviviali per una libera e gustosa prevenzione a tavola”, edito da Altreconomia.

Un libro che “ci invita ad invitare a cena” e ci racconta come la scelta del cibo e l’arte di portare a tavola una sana convivialità possa cambiare il nostro stile di vita e aiutarci a mantenerci sani e vitali. Non solo, partendo dall’esperienza delle autrici, ci fornisce tutti gli elementi – dagli invitati alle ricette, dalla spesa al posto prescelto – per organizzare una cena perfetta e salutare. L’autrice sa bene quanto sia difficile per le persone cambiare le proprie abitudini alimentari e fare “prevenzione primaria”. Mescolando scienza e leggerezza, medicina e cucina, ci propone di cambiare i nostri stili di vita, sperimentando in prima persona ingredienti biologici e di stagione, ricette sane, relazioni autentiche, convivialità, passione per i buoni sapori e rispetto del proprio corpo.

La presentazione sarà preceduta da un cena vegetariana che inizierà alle 20.30 in cui sarà possibile assaggiare alcune delle ricette raccolte nel libro. Il contributo di partecipazione richiesto è di 15 euro (acqua compresa, bevande escluse).

Alle 21.30 inizierà la presentazione a cura dell’autrice che dialogherà con Nick Difino, food-performer barese, presidente dell’associazione di volontariato PH8 – La Salute è Contagiosa e co-autore e protagonista del pluripremiato docufilm “Alla Salute” diretto da Brunella Filì vincitore del Biografilm LifeTales Award 2018 e Human Rights Film Festival 2018.

Per partecipare è necessario inviare una mail al seguente indirizzo: mirko@officinadegliesordi.it

Per maggiori informazioni consulta la pagina Facebook dell’evento cliccando qui.

 

giovedì 29 novembre 2018 ore 20:30 - 22:30
Sto caricando la mappa ....

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia