Cultura e scienza / Opinioni

Il Barocco e la bellezza dei corpi vivi degli ultimi

La cultura del Seicento ci parla della condizione del corpo moderno. Ci fa dono della “sensualità delle vite disperate”. L’unica santità da venerare
Tratto da Altreconomia 199 — Dicembre 2017
“La sensualità delle vite disperate / ecco il dono che io ti farò”. È questa la promessa del Barocco. Ho sempre pensato che, dovendo dire in dieci parole che cos’è il Barocco, non avrei potuto trovarne di migliori. Lo avrete riconosciuto, è il verso di una magnifica canzone di Paolo Conte: Un gelato al limon, del 1979. Forse è strano che uno storico dell’arte che da più di vent’anni studia la cultura del Seicento usi le parole di una canzone....

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia